I legami tra Microsoft e OpenAI potrebbero essere oggetto di un’indagine da parte dell’Unione Europea

L’investimento di 13 miliardi di dollari di Microsoft in OpenAI sta attirando l’attenzione potenziale dell’Unione Europea (UE) per possibili indagini sulla concorrenza. L’UE mira a garantire mercati competitivi nel campo dell’intelligenza artificiale, specialmente considerando l’accelerata integrazione della tecnologia OpenAI nei prodotti di Microsoft.

L’indagine dell’UE sulla relazione tra Microsoft e OpenAI, accentuata dalla breve destituzione del CEO Sam Altman, solleva interrogativi sulle loro intricate operazioni. Questo esame riflette preoccupazioni riguardo all’influenza di Microsoft nel settore dell’intelligenza artificiale.

L’indagine dell’UE sull’impatto competitivo dell’intelligenza artificiale generativa richiede il coinvolgimento del feedback dell’industria. Questa mossa sottolinea l’importanza crescente dell’intelligenza artificiale nelle dinamiche di mercato, con il cloud computing di Microsoft e gli investimenti nell’intelligenza artificiale al centro della scena.