Silvia Sgarbi e Fabrizio Piccolini entrano in Mirror

Mirror continua la sua evoluzione attraverso la nomina di due nuove figure chiave del leadership team. L’agenzia di Firenze, guidata dal CEO Tommaso Valente, ha visto l’ingresso di Silvia Sgarbi in qualità di General Manager e Fabrizio Piccolini nel ruolo di Executive Creative Director. 

Silvia Sgarbi e Fabrizio Piccolini

Silvia Sgarbi porta con sé oltre 15 anni di esperienza da Ogilvy, con un focus su progetti di comunicazione integrata in settori che spaziano dal lusso alla grande distribuzione. 

Ha guidato clienti di rilievo come American Express, Nestlé, Boscolo, Wind, Alitalia, Bulgari e GSK, soprattutto in periodi di significativa trasformazione tra comunicazione tradizionale e mondo digitale. 

Silvia ha anche ricoperto un ruolo chiave nella fase iniziale della fondazione dell’agenzia The Embassy. 

Fabrizio porta in Mirror oltre 10 anni nel settore tra Ogilvy, Arnold Worldwide e Havas. 

Un percorso creativo caratterizzato da progetti ibridi ed eterogenei per brand nazionali e internazionali tra cui Nutella, Red Bull, Estathé, Ferrarelle, Feltrinelli, GSK, Arval e Save the Children. 

Nella sua carriera ha ottenuto riconoscimenti tra cui ADCI, Eurobest e Cannes Lions, ed è inoltre docente presso il Politecnico di Milano, la SPD e advisor di Factanza Media. 

Sia Silvia che Fabrizio guideranno in modo trasversale tutti i reparti dell’agenzia, che oggi conta oltre 50 talenti. Inoltre, Fabrizio assumerà la responsabilità dell’unità di interaction affiancando Andrea Gherardi, CTO e partner di Mirror. 

Questa nuova unità è già attiva su progetti che combinano creatività, tecnologie e crafting per clienti come Bulgari e Brunello Cucinelli, sfruttando uno spazio-laboratorio dedicato alla costante sperimentazione e un framework di innovazione applicata per sviluppare soluzioni in-house.