La sostenibilità ambientale applicata al settore dell’eventistica

Matteo Ferioli

di Matteo Ferioli, COO di Venticento

Negli ultimi anni l’attenzione verso la sostenibilità è aumentata in vari settori e l’organizzazione di eventi non fa eccezione: è cresciuta la sensibilità nell’adottare pratiche eco-friendly per ridurre l’impatto ambientale degli eventi e promuovere uno sviluppo sostenibile del settore. Dalla scelta della location al consumo energetico, dal trasporto alla gestione dei rifiuti, ogni decisione presa in fase di organizzazione di un evento ha una potenziale ricaduta ambientale: ecco perché è fondamentale che le agenzie che si occupano di eventi adottino strategie e misure volte a minimizzare questo impatto.
Venticento è un’agenzia che si è distinta positivamente in questo campo: attraverso l’adesione alla piattaforma Ecovadis, ha ottenuto un riconoscimento internazionale, venendo inclusa nel 25% delle agenzie con il rating più elevato in termini di sostenibilità.
 
Location eco-friendly
Una delle prime considerazioni da fare è la scelta di una location eco-friendly. Preferire spazi che utilizzano energie rinnovabili, adottano pratiche di costruzione sostenibili e promuovono la conservazione delle risorse naturali è un passo significativo verso la sostenibilità. Inoltre, le location che si impegnano a ridurre l’impatto ambientale dei loro servizi possono diventare partner strategici per le agenzie, contribuendo a creare network di fornitori che condividono gli stessi valori.
 
Materiali sostenibili per gli allestimenti
La scelta responsabile dei materiali degli allestimenti non solo riduce di molto l’impronta ecologica complessiva di un evento, ma può anche fungere da catalizzatore per un cambiamento più ampio e duraturo verso una gestione degli eventi sempre più green. Questo avviene affermando la volontà di promuovere attivamente una cultura del riciclo e del riutilizzo all’interno dell’industria degli eventi, ispirando fornitori, partecipanti e altri attori del settore a seguire esempi simili, favorendo così la creazione di un ciclo virtuoso di sviluppo di nuove tecnologie e metodologie per la produzione di materiali più ecocompatibili.
 
Corretta gestione dei rifiuti
La gestione dei rifiuti è un’altra area cruciale, in cui la collaborazione tra organizzatori, autorità locali e partecipanti gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di efficaci programmi di gestione. L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto ecologico complessivo degli eventi attraverso pratiche di raccolta differenziata, strategie di riciclo e donazione di avanzi alimentari a organizzazioni benefiche locali.
 
Mobilità
La mobilità è un aspetto spesso trascurato ma di grande importanza. Ridurre l’uso di veicoli privati a favore di trasporti condivisi e mezzi pubblici può contribuire a limitare le emissioni complessive a carico del singolo evento. Inoltre, promuovere l’utilizzo di veicoli a basse emissioni può incentivare l’adozione di tecnologie più sostenibili nel settore dei trasporti.
 
In conclusione, l’organizzazione di eventi sostenibili non solo è possibile ma è anche necessaria per preservare l’ambiente e favorire uno sviluppo sostenibile. La promozione di comportamenti consapevoli durante gli eventi contribuisce significativamente alla creazione di una cultura ambientale responsabile, favorendo al contempo la sensibilizzazione del pubblico sulla tematica: per questo le agenzie che si occupano di eventi devono assumere un ruolo guida nell’adozione di pratiche eco-friendly, lavorando in collaborazione con fornitori, partner e clienti per creare un settore dell’eventistica più responsabile e ottenere così un impatto duraturo sulla consapevolezza ambientale delle persone.