Gruppo Marazzato con Amapola per rafforzare il suo percorso di rendicontazione della sostenibilità 

Gruppo Marazzato, azienda leader nel settore delle soluzioni per l’ambiente, è al lavoro per rafforzare la propria strategia di rendicontazione di sostenibilità, nell’ottica di un progressivo arricchimento, dell’aggiornamento rispetto ai più recenti standard internazionali e del consolidamento della pianificazione a medio-lungo termine. 

L’azienda è affiancata in questo percorso dalla società di consulenza Amapola, specializzata in sostenibilità e comunicazione, con la quale sta collaborando per le attività strategiche e di stakeholder engagement.

Gruppo Marazzato è un’impresa italiana che opera nel settore della gestione, dello smaltimento e del recupero dei rifiuti.

L’azienda rendiconta il proprio agire sostenibile dal 2022, attraverso documenti che raccontano il suo impatto ambientale, sociale ed economico, con attenzione alla mitigazione di quelli negativi e alla moltiplicazione dei positivi. 

«Fare sostenibilità significa anche misurarsi e valutare i propri impatti, aprendosi al confronto con gli stakeholder» commenta Alberto Marazzato, General Manager del Gruppo Marazzato. «Il documento di rendicontazione relativo all’esercizio 2023 per noi sarà un tassello importante nella strada intrapresa di rendicontazione del nostro impatto e della nostra sostenibilità».   

Per rendere sempre più efficace e solido il processo di reporting di Gruppo Marazzato, la consulenza di Amapola si concentrerà in particolare sulla strategia di rendicontazione e sui processi di materialità e ingaggio degli stakeholder. 

«Per poter davvero coinvolgere gli stakeholder, è necessario lavorare prima di tutto su ascolto strutturato e dialogo in maniera continuativa, dalla definizione degli obiettivi alla fase di rendicontazione vera e propria» commenta Giulia Devani, Responsabile dell’Area Reporting in Amapola. «Il Report di sostenibilità è la fotografia di un momento, ma il confronto con i nostri interlocutori deve avvenire prima, durante e dopo la sua pubblicazione. Solo così è possibile rendere davvero condiviso il processo di rendicontazione, dando conto dei propri impatti in maniera più concreta, credibile e trasparente. Una direzione che la nuova normativa europea ci indica in maniera forte e chiara e che Gruppo Marazzato ha deciso di imboccare con anticipo».