Captify, Ad Tech: i principali trend nel 2024

Manca una manciata di giorni alla fine di quest’anno così cruciale per l’evoluzione del segmento della pubblicità online e in particolare per l’Ad Tech, ma cosa ci riserva il 2024? “Del doman non vi è certezza”, ma ho provato a individuare alcuni dei trend destinati a rivestire un ruolo primario per gli inserzionisti.

Vincent Pelillo, President International di Captify

Una nuova era grazie ai cambiamenti di standard e normative 

Benvenuti nell’era della trasparenza e della responsabilità con i principali cambiamenti nelle normative Ad Tech nel 2024. Bisognerà essere preparati per garantire maggiore privacy, trasparenza dei dati e un controllo più fitto per assicurare l’equità e la protezione dei consumatori nel mondo della pubblicità. Non lasciamo che Google e gli altri GAFAM impongano le proprie regole e guardino oltre il quadro legislativo, la protezione dei tuoi dati e dei tuoi consumatori.

L’apice dei 1st party data

Il futuro della pubblicità richiede di sfruttare il pieno potenziale dei dati di prima parte. E se il 2024 fosse l’anno dei “dati”? Intanto nel 2023, la privacy è diventata un tassello fondamentale, spingendo le aziende verso l’uso strategico dei propri dati per una pubblicità più mirata, creativa e a misura di consumatore.

L’Eco-Responsabilità è un must nell’Ad Tech: e se diventassimo tutti green?

Una campagna pubblicitaria online emette in media 5,4 tonnellate di carbonio (fonte: Good-Loop), vale a dire quasi la metà di ciò che un consumatore produce in un anno. È necessario agire e l’Ad Tech non può tirarsi indietro. A tutti gli inserzionisti, ma in generale a tutti gli operatori, è il momento di unirsi al movimento sostenibile che sta prendendo piede negli ultimi mesi. La responsabilità ambientale non è più una scelta, ma un obbligo.

La televisione è tutt’altro che morta, è solo connessa

Anche se il boom dei video digitali ha spostato fette di pubblico televisivo verso questo tipo di formato, il piccolo schermo non è ancora morto, anzi tutt’altro! Netflix, Disney+ e Amazon Prime stanno arrivando sul mercato della pubblicità televisiva, gli usi televisivi di YouTube stanno letteralmente esplodendo e si prevede che la CTV crescerà fortemente nel 2024.  Si tratta di opportunità di comunicazione che non possono essere perse, ma occorre combinare la potenza della TV con la precisione del targeting digitale per un impatto ancora più forte e per influenzare il ricordo delle proprie campagne.

Gli usi dell’IA stanno diventando essenziali

Solo un anno fa è nato il fenomeno ChatGPT, e forse non ci siamo del tutto resi conto che avrebbe rivoluzionato le nostre professioni. L’intelligenza artificiale generativa e l’apprendimento maching sono diventati essenziali e stanno rivoluzionando la creazione, l’ottimizzazione del targeting e la gestione delle campagne pubblicitarie. Fai evolvere la tua strategia pubblicitaria per il 2024 con l’intelligenza artificiale e offri ai consumatori esperienze su misura che catturino la loro attenzione sfruttando le tecnologie più avanzate.

Infine, mi permetto di dare un consiglio per il 2024, ancor più vero rispetto agli anni precedenti: abbracciamo il cambiamento invece di subirlo!

Articolo a cura di Vincent Pelillo, Presidente di Captify International