“Non c’è vita senza terra”, parte il secondo capitolo del podcast di A2A e Chora Media sulla gestione responsabile delle risorse 

Prosegue la partnership fra A2A e Chora Media legata al ciclo di Life Talks, una serie di incontri avviati lo scorso luglio e organizzati in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, per promuovere una riflessione sulla gestione responsabile delle risorse e la salvaguardia degli elementi necessari alla vita. 

Dopo Non c’è vita senza acqua, il podcast volto a diffondere un messaggio di sensibilizzazione sul valore della risorsa idrica, arriva oggi Non c’è vita senza terra

Nel corso di tre episodi di circa 15 minuti, Serena Giacomin, fisica dell’atmosfera, climatologa e Presidente dell’Italian Climate Network, raccoglie le parole degli esperti intervenuti durante il secondo Life Talk tenutosi lo scorso 27 novembre a Pollenzo: Stefano Mancuso, Neurobiologo delle piante e Direttore del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale (LINV) dell’Università degli Studi di Firenze, Oscar Farinetti, fondatore di Eataly e Amministratore Delegato dell’azienda vitivinicola Fontanafredda, Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato del Gruppo A2A, e Mario Calabresi, CEO ed Editor-in-chief di Chora Media, a dialogo con lo chef sostenibile Franco Aliberti, la reporter scientifica Silvia Lazzaris e la ricercatrice ambientalista Valeria Margherita Mosca. 

Non c’è vita senza terra è disponibile sulle principali piattaforme audio gratuite (Spotify, Apple Podcast, Spreaker, Google Podcasts) e sul sito di A2A.

Credits 

Non c’è vita senza terra è una serie podcast di Chora Media in collaborazione con A2A, la Life Company che si occupa di energia, acqua e ambiente.
Scritta da Alessandra Menozzi e raccontata da Serena Giacomin.
La cura editoriale è di Graziano Nani. 

La supervisione del suono e della musica di Luca Micheli. La post produzione e il montaggio sono di Aurora Ricci.
Il producer è Marco Paltrinieri.
Il fonico di presa diretta è Aurora Ricci. 

Il fonico di studio è Luca Possi.
Le musiche sono su licenza Universal Music Publishing Ricordi srl.