FCP-Associnema: “Cinema, volano le presenze con investimenti pubblicitari in continua crescita”

Nell’industria dell’entertainment l’esercizio cinematografico si conferma sempre di più elemento cruciale, con un passato di successi e un futuro promettente. Il 2024 si annuncia come una piacevole sorpresa per i moviegoers data l’eccezionale lineup cinematografico che promette di offrire una stagione straordinaria.

Durante le recenti Giornate Professionali di Cinema di fine novembre, sono stati presentati i listini filmici dei prossimi mesi che confermano la centralità della sala cinematografica con un ammontare di investimenti in nuove produzioni che è senza precedenti e dà segnali forti come la recente decisione di Disney di riportare in sala alcuni dei suoi film che erano stati distribuiti direttamente sulle piattaforme, “Luca,” “Soul,” e “Turning Red”. 

Il bilancio degli ultimi 6 mesi è più che positivo con presenze allineate alle medie del triennio 2017-2019. Affluenze che mostrano il desiderio di evasione dalle routine per condividere momenti socializzanti con amici o familiari, attraverso l’esperienza unica che solo il cinema può offrire. 

Le sale cinematografiche vengono percepite sempre di più come un luogo che va oltre la funzione tipica di mero intrattenimento. 

Su questo solco va ricordato che gli esercenti, da alcuni anni, si sono dotati di strumenti di analisi continuativa dell’audience, come CinExpert, che gli consentono di creare una programmazione personalizzata e coinvolgente per le loro singole audience. 

Ma CinExpert è diventato, anche, un alleato fondamentale per i pianificatori che possono utilizzarlo per comprendere meglio il loro target di riferimento e limitare la dispersione del budget, garantendo una maggiore efficacia delle campagne stesse. 

Secondo quanto dichiarato da Alessandro Maggioni, Presidente di FCP Associnema, le concessionarie DCA, Movie Media e Rai pubblicità, non sono affatto sorprese del fatto che gli investimenti pubblicitari nel quarto trimestre dell’anno abbiano mantenuto un andamento solido, con numeriche di clienti che si collocano in linea con quelle del triennio 2017-2019, sottolineando il riconoscimento della specificità e l’efficacia dell’esercizio cinematografico. 

Dal momento che in sala il coinvolgimento del pubblico è totale, i pianificatori che attribuiscono importanza alla metrica dell’attenzione trovano in questo media il canale ideale. 

Tornando al mese di dicembre, come di consuetudine con l’avvicinarsi delle festività natalizie, la programmazione si riempie di uscite che promettono di catturare l’attenzione e la voglia di condividere le emozioni tipiche del momento. Tra questi titoli, troviamo Wish, Wonka, Adagio, o Aquaman, film perfetti per le nostre evasioni. 

Così in un panorama in rapida evoluzione, l’esercizio cinematografico continua ad offrire un’esperienza positiva e coinvolgente, fondata sul desiderio di socializzare e vivere emozioni, dimostrando stabilità e un enorme potenziale nel creare esperienze indimenticabili.