Già 1977 la campagna di Pubblicità Progresso sul dissesto idrogeologico. In oltre 30 anni non è cambiato nulla

Il tema della difesa dell’acqua, da risorsa a minaccia era stato affrontato proprio dalla campagna del ’77 di Pubblicità Progresso. Come illustra il Presidente di Pubblicità Progresso, Alberto Contri: “Correva l’anno 1977. Oltre trent’anni fa i soci di Pubblicità Progresso dimostrarono notevole previdenza e grande sensibilità ambientale, stimolati da fatti di cronaca (la foto della campagna potrebbe essere quella di oggi di Monterosso o di Roma). Non si limitarono all’aspetto del dissesto idrogeologico, già di per sé assai grave, ma affrontarono subito il problema dell’acqua nella sua dimensione complessiva. E’ una campagna che potremmo riprendere oggi, usando addirittura lo stesso trattamento. Negli stessi anni ci si occupò per ben due volte dei rifiuti, dell’inquinamento acustico, e qualche anno prima del verde con una campagna memorabile: “Il verde è tuo, difendilo””. Come sottolinea sempre Contri, “se ci fosse stato più spazio per questi temi, forse oggi non saremmo qui a riparlarne”.