Athesis promuove l’informazione in lingua inglese con “GdV Weekly”

Il Giornale di Vicenza sbarca negli Stati Uniti. O meglio, nelle sedi staccate della provincia, le basi militari Usa Ederle e Del Din. Si chiama “GdV Weekly – Our town, our news” l’iniziativa editoriale, unica nel suo genere, promossa dal Gruppo editoriale Athesis che amplierà e completerà il servizio giornalistico cittadino vicentino grazie ad un “giornale nel giornale”. 

Un approdo epocale quello che Il Giornale di Vicenza si appresta a compiere: a partire dal 17 novembre, ogni venerdì, al suo interno un inserto di otto pagine in lingua inglese che rivoluzionerà l’informazione locale legandola a doppio filo a quella internazionale. In primo piano cronaca, ma anche appuntamenti culturali, sportivi e sociali. 

Un’iniziativa che si rivolge in particolar modo alla comunità statunitense-vicentina legata alle due installazioni militari, all’interno delle quali lo speciale sarà distribuito. Soldati, lavoratori, famiglie: in tutto, quasi ventimila persone, tra città e hinterland. 

«A Vicenza c’è una comunità di circa 17 mila americani e questo ci ha indotto a pensare a un “giornale nel giornale”, in grado di raccontare in maniera approfondita la realtà della città e della provincia – spiega Marino Smiderle, direttore de Il Giornale di Vicenza, che la scorsa settimana ha presentato ufficialmente il nuovo progetto in sala Stucchi del Comune di Vicenza – Per farlo serviva ovviamente un supplemento settimanale in lingua inglese, che peraltro sarà utile anche agli altri residenti stranieri e potrebbe diventare anche un interessante occasione per i giovani vicentini». 

Il lancio di GdV Weekly ha visto riuniti i massimi vertici militari e istituzionali americani e italiani, con il prefetto Salvatore Caccamo, il comandante provinciale dell’Arma Giuseppe Moscati, il comandante del nucleo operativo di Vicenza della Guardia di Finanza Alessio Curione, il comandante della guarnigione Usag Scott Horrigan, il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai assieme ai rappresentanti delle categorie economiche. 

Al lancio del nuovo settimanale anche il console generale degli Stati Uniti in Italia, Douglass Benning, alla sua prima visita nel capoluogo berico. Un plauso all’iniziativa arriva anche dal governatore veneto Luca Zaia.