Sciopero: la notizia fa il record di share nelle città sopra i 250mila abitanti

Le notizie relative allo sciopero di venerdì prossimo allarmano maggiormente le grandi città sopra i 250mila abitanti e meni i piccoli centri. Più attenti alla notizia nei tg e nei talk i giovani adulti e le donne, meno gli under 20. Lo rivela una ricerca di OmnicomMediaGroup pubblicata dal quotidiano nazionale Libero

woman using a megaphone
Photo by Edmond Dantès on Pexels.com

La notizia è stata trattata in tutti i tg della sera ma anche in talk come “Otto e mezzo”, “Quarta Repubblica”, “Mattino Cinque News”, “Stasera Italia” e “L’aria che tira”. 

Gli indicatori dicono che a reagire sono in primis le audience nelle città over 250mila abitanti come Napoli, Torino, Milano, Firenze, Roma, Bari, Palermo, con aumenti medi del 2% di share e punte del 5% al Nord. 

Nel caso del Tg1 delle 20 arrivano al 30% di share, Tg2 al 12%, Tg3 al 18%, Tg5 al 20%, Tg4 al 5%, Studio Aperto al 6% e Tg La7 al 12%. A “Otto e mezzo” sono all’11%, “Quarta Repubblica” all’8%, “Mattino Cinque News” al 19%, “Stasera Italia” al 5% e “L’aria che tira” al 7%. Lo stesso dicasi per giovani adulti e donne. 

Un indicatore sociale importante che rivela come ad attenzionare le notizie siano in modo più deciso i grandi centri urbani e i target familiari che fanno maggior uso dei mezzi pubblici.