The Fool lancia AIR: un assistente AI per la reputation nella casella di posta

In un mondo sempre più connesso, la gestione della reputazione è diventata cruciale per il successo delle aziende. Le crisi di reputazione, oggi, sono all’ordine del giorno ed i risultati, imprevedibili, possono scagliare nella polvere marchi storici e imprese di famiglia che hanno attraversato a testa alta lo scorrere dei secoli. Il brand, la reputazione e di conseguenza la capacità di far profitti di un’organizzazione sono continuamente in gioco in ogni angolo della rete. Qualunque possa essere la soluzione della crisi ha una sola pietra angolare: un sistema funzionale di monitoraggio della reputazione.

Molte aziende si trovano spesso a dover affrontare un overload di informazioni, troppi dati da elaborare in poco tempo, talmente tanti che richiederebbe uno sforzo ulteriore in termini di risorse umane e di tempo. La rete è il mare magnum dove, il 99% delle volte in cui un marchio viene menzionato, potrebbe trattarsi solo di una citazione neutrale o un risultato non coerente con la ricerca.

E quanto spesso è capitato che il titolo di una notizia o un estratto di un tweet sembrassero minacciosi, interrompendo le attività o scatenando il panico durante una riunione dei C-Level? Quante volte questi momenti di terrore si sono rivelati falsi allarmi?

Gestire la reputazione online richiede una quantità considerevole di attenzione, ma spesso questa attenzione può essere indirizzata utilizzando i nuovi strumenti offerti dall’attuale tecnologia. 

La soluzione più comune per evitare la “reputation fatigue” è quella di affidare questo servizio a professionisti, esperti del settore, delle tecnologie, delle analisi che fanno del monitoraggio reputazionale un valore aggiunto. 

Un servizio di questo tipo a livelli più elevati, infatti, richiederebbe un monitoraggio costante, svolto da un team sempre attivo, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, rendendolo un costo difficilmente assorbibile dalla maggior parte delle aziende.

E se ci fosse la possibilità di far svolgere questi compiti a un assistente AI per la reputazione di aziende e persone?

Un’analisi di risk assessment che a differenza degli alert tradizionali scongiura di rispondere a falsi allarmi, evitando di impiegare e sprecare risorse per tweet o post che, per esempio, poi risultano essere del tutto neutrali o frutto di un errore non coerente con la ricerca.

“Il nostro assistente reputazionale – spiega Matteo Flora Founder di The Fool – si caratterizza per la sua accuratezza, innovazione e scalabilità. È un servizio attivo 24ore su 24, capace di comprendere ed operare in tutte le lingue. Un tool che può essere cucito su misura delle esigenze di ogni brand e che rappresenta un salto evolutivo nella gestione della reputazione d’impresa, garantendo un’analisi puntuale, approfondita e con la conoscenza del contesto di riferimento. Una soluzione tecnologica che rappresenta inoltre un esempio virtuoso di uso e applicazione dell’intelligenza artificiale”.

La soluzione è scalabile in ogni dimensione, infatti, dopo un’iniziale analisi delle keyword si può scegliere il grado di profondità dell’analisi ed espandere la ricerca a qualsiasi delle lingue conosciute.

 AIR. – l’AI Reputation di The Fool si configura quindi come un vero e proprio assistente IA per la reputation che va a scandagliare la rete senza sosta, inviando alert e indicando il grado di rischio per la reputazione di ogni occorrenza trovata grazie a prompt proprietari che vengono disegnati sulle necessità di ogni brand, persona o azienda interessata ad avere una visione completa su quanto viene detto su di loro in ogni anfratto della rete, a ogni ora, tutti i giorni. I risultati vengono poi recapitati via mail con la migliore strategia consigliata per arginare l’eventuale rischio.

Introducendo “AIR: Il Futuro del Monitoraggio della Reputazione.”

 Questo innovativo sistema di monitoraggio della reputazione offre:

  1. Tracciamento in Tempo Reale: Il giusto equilibrio tra notifiche in tempo reale e filtri ponderati per le segnalazioni sulla reputazione. Il nostro sistema “Ai ReputationMonitor” rileva le menzioni online in tempo reale e filtra il rumore.
  2. Scala Globale, Linguaggio Locale: Non è necessaria la traduzione o il supporto locale. Ai ReputationMonitor invia i contenuti nella tua lingua, indipendentemente dalla lingua della fonte.
  3. Decifra e Raccomanda: Fornisce le informazioni rilevanti nel contesto giusto, consentendoti di agire prontamente.

“AIR” offre tre livelli di servizio:

  1. Segnali Importanti: Ideale se hai già un team dedicato alla gestione della reputazione e desideri ridurre i costi e migliorare il servizio contemporaneamente.
  2. Solo Quando Conta: Ai ReputationMonitor analizzerà il contenuto con filtri predefiniti per potenziale viralità o argomenti di interesse. Ottimo se hai bisogno di gestire la reputazione della tua azienda ma non hai il tempo per leggere tutto.
  3. Segnalazioni Importanti: Ai ReputationMonitor analizzerà i segnali importanti e li inoltrerà a un team di esperti in reputation, che ti avviseranno solo quando necessario, già con un piano di remediation.