“Gente di Bici”, il podcast che racconta storie di valore in cui bicicletta e sport si intrecciano a racconti di vita e di rivincita

[…] Il vento sul viso, il rumore dei copertoni che rotolano sull’asfalto. In questo momento… mi sento vivo! Sì, proprio come quando incrociavo lo sguardo soddisfatto di mio padre. Ah, mio padre. Poco fa ho visto un ragazzino che si faceva una pedalata con il suo di padre, ridevano, si divertivano. Il mio era un uomo di poche parole ma deciso e capace di grandi gesti. Eh sì, perché quando cresci tra Secondigliano e Scampia, periferia nord, devi essere consapevole del pericolo che ti circonda. Lì sì che la camorra controlla ogni angolo e pure la vita delle persone, e per uno come me, era facile cadere nella loro rete. E in realtà… ci sono cascato, per un breve periodo, negli anni 90! Già, frequentavo un clan di camorristi, ero “un affiliato” […]

Si apre così la prima puntata del podcast GENTE DI BICI, presentata in anteprima oggi, venerdì 10 novembre, in occasione del Giro d’Onore 2023, che ha premiato gli atleti delle due ruote vanto ed orgoglio dello sport italiano.

Una serie di episodi originali prodotti da Dr Podcast, Audio Factory internazionale con sede a Londra e studi di registrazione nelle principali capitali europee, dedicati alle storie di valore in cui la bicicletta e il mondo dello sport in generale si intrecciano a racconti di vita e di rivincita personale.

La prima voce di Gente di Bici è quella di RAFFAELE “LELLO” FERRARA: un vero e proprio flusso di coscienza, in cui condivide con l’ascoltatore gioie e dolori, tra ricordi del passato e vicende più recenti. Come la prima gara in bicicletta “contro la camorra”, a cui l’ha obbligato a partecipare il padre per tenerlo lontano da “quel mondo prepotente e oscuro” o il successo ottenuto sui social grazie alle riconoscibilissime e divertenti dirette Instagram, in cui ha svelato gli aspetti più “umani” di campioni del calibro di Vincenzo Nibali.

“E così, così la Federazione mi chiama e inizio questo nuovo viaggio che sto percorrendo […] Vado in giro per il mondo a seguire le gare, conosco molti atleti, molti giornalisti, i meccanici… Parlo con loro e racconto le loro storie! Lo faccio a modo mio, faccio vedere il dietro le quinte, quello che la televisione non mostra”.

In mezzo “l’affiliazione” a un clan di camorristi, i 10 anni di carriera in sella e i titoli raggiunti, la morte del papà e il conseguente abbandono della bici, l’esperienza come camionista e le numerose salite e discese della sua vita, qui affrontate come si affronta una pedalata liberatoria, quasi a perdifiato.    

“Quanto è speciale il ciclismo. Non è solo uno sport, è una filosofia di vita […] il ciclismo, senza saperlo, mi ha fatto crescere e mi ha dato tanto”.

La storia di RAFFAELE “LELLO” FERRARA, così come le altre storie che verranno raccontate nel podcast e che saranno registrate nelle prossime settimane, sono parte integrante del progetto omonimo GENTE DI BICI, studiato da Action per la Federazione Ciclistica Italiana.