Piquadro e FISI festeggiano dieci anni insieme e prolungano la partnership

Con il fantastico podio di Federica Brignone, protagonista di una gara perfetta nel primo appuntamento di Coppa del Mondo a Solden, Piquadro festeggia i suoi dieci anni al fianco della Federazione Italiana Sport Invernali. 

Dopo otto anni da fornitore ufficiale, a partire dalla scorsa stagione invernale Piquadro ha incrementato il suo impegno a favore di FISI e quest’anno sarà Official Partner per tutte le discipline olimpiche con logo sulle tute da gara e le divise tecniche di tutti i team. Gli atleti continueranno inoltre ad essere equipaggiati con il set composto da zaino e trolley della linea alta performance Corno alle Scale. 

«La partnership con FISI è per noi assolutamente strategica perché gli sport invernali sono  sinonimo di performance e sfida, valori insiti nel DNA di Piquadro, da sempre impegnato nella ricerca per il raggiungimento di standard altissimi di qualità attraverso nuove tecnologie»  dichiaraMarco Palmieri, Presidente e AD di Piquadro.

Equipaggiata con accessori funzionali a diverse discipline e realizzata in materiali ultra-performanti e con un’attenzione particolare all’ambiente, la linea Corno alle Scale si rivolge agli appassionati di sci alpinismo, sci alpino e snowboard ma anche agli amanti del trekking e del trail con un’ampia gamma di prodotti diversi i cui elevati standard tecnici sono attestati proprio  dagli atleti e dagli allenatori della Federazione Italiana Sport Invernali.  

Il materiale principale di cui la nuova linea Piquadro Corno alle Scale è realizzata è la Cordura 305 DEN, un tessuto ad alta performance in termini di durata, leggerezza e resistenza all’abrasione, allo sfregamento e agli strappi. Il trattamento Water Resistance doppio strato ne garantisce inoltre l’impermeabilità.  

Come tutti i tessuti Piquadro, anche questa Cordura è un materiale eco-friendly perché riciclata al 40% utilizzando bottiglie di PET. Si inserisce quindi a pieno titolo nella strategia green dell’azienda bolognese basata sulle guidelines del suo bilancio di sostenibilità che impone l’utilizzo di materiali riciclati e il controllo della filiera oltre che l’efficienza energetica, la riduzione di emissioni e dell’uso di risorse naturali, nonché azioni a favore del territorio. 

Ed è proprio da un progetto più ampio a favore del territorio che nasce la linea Corno alle Scale.  Dal settembre 2020 Piquadro è infatti in prima linea per supportare la comunità delle sue montagne attraverso il rilancio della stazione sciistica dell’Appennino bolognese sulle cui piste si allenava da ragazzino Alberto Tomba. 

Per la sua rinascita, Marco Palmieri, fondatore e presidente di Piquadro, ha deciso di impegnarsi in prima persona con l’intento di sviluppare un turismo consapevole e sostenibile che permetta di trovare un equilibrio tra la sostenibilità economica e quella ambientale. 

Coerentemente con il progetto Corno alle Scale, lo zaino in dotazione alle squadre nazionali FISI è carbon neutral. La CO2 emessa per la sua produzione è stata infatti calcolata e poi compensat attraverso l’acquisto di crediti di carbonio certificati.