“Gastronome Wanted”, il podcast dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo che racconta l’educazione gastronomica 

Le scienze gastronomiche racchiudono mondi sfaccettati che abbracciano antropologia, filosofia, storia, ma anche agricoltura ed ecologia. Un universo ampio, multidisciplinare, che non conosce confini. L’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo racchiude tutti questi ambiti e riflette la sua ricchezza con una nuova serie podcast realizzata con il supporto di Chora Media. 

In Gastronome Wantedla food blogger e tiktoker piemonteseAurora Cavallo e BenGingi, chef ed appassionato esperto di panificazione, esplorano insieme ad alcuni ex studenti e studentesse dell’università come loro il mondo delle scienze e culture gastronomiche.

Nel corso di sei episodi, tre in italiano e tre in inglese, vengono approfondite non solo tematiche quali l’educazione gastronomica, le scuole di cucina e le opportunità che queste offrono per il futuro dei giovani, ma vengono anche messi in discussione gli stereotipi e sfatati i miti del mondo della ristorazione e dell’enologia. 

Non manca uno sguardo alla sostenibilità e in particolare all’alimentazione del futuro, passando dall’evoluzione del consumo della carne al racconto di alcuni alimenti oggi comunissimi, come il caffè e il cioccolato, che hanno vissuto vere e proprie rivoluzioni gastronomiche.

Il podcast vuole essere uno strumento non solo per coloro che vogliono intraprendere una carriera nel settore del food, ma anche per chi deve ancora scegliere il proprio percorso di studi, e magari è orientato proprio sulle scienze gastronomiche, e per tutti gli appassionati di cibo e dintorni. 

Gastronome Wanted è disponibile con tutti e sei gli episodi a partire dal 25 ottobre sulle principali piattaforme audio free (Spotify, Apple Podcast, Spreaker, Google Podcasts).

Credits

Gastronome Wanted è un podcast prodotto dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo in collaborazione con Chora media. 

Raccontato da Cooker Girl, scritto con Alessandra Altimare, Eleonora Bergoglio, Ilaria Galvagno, e Luca Martinotti. 

Lo studio di registrazione è Radio Bra On The Rocks, il tecnico del suono è Roberto Fortunato. 

Post produzione e sound design di Jacopo Rainero con la supervisione di  Andrea Girelli. Cura editoriale di Graziano Nani e Francesca Berardi. 

La Producer è Eleonora Bergoglio, con il supporto di Paolo Ferrarini e per Chora Media Monia Donati.