D’Amico lancia la rubrica “Dispensa Amica” sui suoi canali social

MilaD’Amico, azienda nella produzione di conserve alimentari, lancia la nuova rubrica “Dispensa Amica” sui suoi canali social.

Il nutrizionista Domenicantonio Galatà, in collaborazione con D’Amico, sposa il progetto “Dispensa Amica” con grande entusiasmo, e ci parla di come i prodotti D’Amico si rivelano degli ingredienti perfettamente utilizzabili all’interno di una dieta equilibrata. 

D’Amico, sui propri canali social, proporrà ricette gustose e bilanciate approvate dal nutrizionista con sottoli, pesti e salse già condite, “conservando” la dispensa e la tradizione culinaria di sempre, in perfetto equilibrio tra gusto, sazietà, corretta distribuzione dei macronutrienti nel piatto e soddisfazione a tavola.

 Inoltre, in relazione ad uno stile di vita sempre più frenetico, avere prodotti pronti può favorire l’aderenza a un piano alimentare organizzato e bilanciato, evitando di ricorrere a soluzioni veloci e spesso poco sane.

Attraverso questa iniziativa, D’Amico condividerà con i suoi consumatori tutti i “segreti” delle sue conserve. 

Realizzate secondo ricette tradizionali, le conserve rappresentano una parte importante della tradizione culinaria in molte regioni d’Italia. Non dimentichiamo, infatti, che le conserve sono tra gli alimenti cardine della cucina mediterranea. 

Tuttavia, il cambiamento negli stili di vita e nelle abitudini di consumo degli italiani ha portato questa tradizione a perdersi nel corso del tempo.

Preservare la preparazione delle conserve, soprattutto quelle in olio, è l’obiettivo principale dell’azienda, che da tre generazioni lavora per “conservare” la dispensa e le nostre tradizioni, mantenendo vive le ricette delle nostre nonne e delle nostre mamme.

Chi dice che i sottoli non possono essere utilizzati anche a dieta? Tra i consigli del nutrizionista, sarà possibile trovare ricette che valorizzano anche l’utilizzo dei sottoli all’interno di una dieta equilibrata.

D’Amico è da sempre dalla parte dell’ambiente: le materie prime sono frutto della terra e D’Amico le lavora sapientemente, nel massimo rispetto delle condizioni climatiche e territoriali. 

In situazioni di emergenza o crisi climatica, ma anche in ottica di sostenibilità e risparmio energetico, il vantaggio di questi prodotti è la possibilità di conservarli a lungo in dispensa, senza che deperiscano. In termini di praticità e riduzione degli sprechi alimentari questo è un altro punto a favore per i consumatori.

Dal punto di vista nutrizionale, trasformare prodotti freschi quando sono di stagione e conservarli è un altro vantaggio significativo, sia per il gusto che per il loro utilizzo a lungo termine, rappresentando una valida alternativa ai prodotti confezionati e/o congelati.