Walter Renna amministratore delegato di Fastweb

Walter Renna è il nuovo amministratore delegato di Fastweb e assume la responsabilità di guidare l’azienda con l’obiettivo di rafforzarne il posizionamento e la crescita attraverso lo sviluppo di prodotti e servizi sempre più performanti, mettendo al centro il controllo delle infrastrutture e lo sviluppo di piattaforme innovative per la trasformazione digitale delle famiglie, imprese e della pubblica amministrazione.

Walter Renna

Walter Renna che manterrà ad interim il ruolo di Chief Product Officer che ricopre dal 2020 è stato anche Chief Operating Officer della società. 

In azienda dal 2008, Renna si è occupato di strategie, business plan e M&A contribuendo alla realizzazione di progetti strategici per la digitalizzazione del Paese, tra cui l’espansione della rete in fibra ottica. 

Nato nel 1982, dopo la laurea in Economia a Bologna e Laurea Magistrale all’Università Bocconi di Milano, Renna ha lavorato in KPMG advisory nel settore M&A occupandosi di diversi mercati quali Fashion and Luxury, Publishing e Automotive per primarie aziende del settore.

“Nonostante il contesto sempre più competitivo Fastweb è riuscita negli anni ad affermarsi come realtà di riferimento non solo per le connessioni fisse e mobili ultraveloci ma anche come leader per la fornitura di servizi a valore aggiunto sempre più avanzati basati sul Cloud, il 5G, e la Cyber Security” ha dichiarato Walter Renna. “Il mio obiettivo è proseguire su questa strada puntando sull’Intelligenza Artificiale e la sua progressiva integrazione all’interno dei processi e dei prodotti e servizi sviluppati per i nostri clienti senza dimenticare la sostenibilità ambientale, che continuerà a guidare ogni nostra decisione di business. Nuove sfide che sono convinto potranno essere superate solo grazie allo spirito di squadra, alla dedizione e all’elevata professionalità dimostrate negli anni da tutte le persone di Fastweb che, con il loro lavoro, hanno contribuito significativamente alla crescita dell’azienda e a renderla sempre più solida facendo la differenza”.