3Bee fa suonare di biodiversità le fermate Lotto e Porta Garibaldi della Linea 5 della metro di Milano

3Bee lancia la nuova campagna di sensibilizzazione “Voci dalle Oasi”, che si concretizza in primis in una playlist disponibile su Spotify che riproduce i suoni unici degli impollinatori registrati dalla tecnologia proprietaria Spectrum. Questo progetto assume un significato particolare alla luce del pericolo di estinzione che molte di queste specie affrontano: secondo l’ISPRA il 9% di api e insetti impollinatori sono a rischio estinzione, una situazione aggravata dal riscaldamento globale.

Gli insetti impollinatori, responsabili di circa il 75% delle colture mondiali, sono importanti da tutelare, nonostante il loro declino non sia visibile come altre emergenze ambientali. 

Ecco dunque che  “Voci dalle Oasi”, la prima playlist di suoni di impollinatori registrati dalla tecnologia Spectrum di 3Bee, nasce proprio con questo obiettivo, sottolineando quanto gli impollinatori siano fondamentali per il nostro ecosistema e facendo sentire la loro voce con  l’intento di raggiungere il maggior numero di ascoltatori possibili, invitando cittadini e imprese a non dimenticarsi di questi preziosissimi insetti.

Per amplificare il messaggio e la portata della campagna, 3Bee ha incontrato il supporto di Metro 5 Milano, che ha messo a disposizione i suoi spazi interni nelle stazioni di Milano Garibaldi e Lotto. 

Fino al 15 ottobre infatti, saranno presenti oltre 50 affissioni interamente dedicate agli insetti impollinatori, preziosi custodi della biodiversità. 

I viaggiatori – oltre 60.000 al giorno nelle due stazioni – potranno immergersi in una vera e propria mostra musicale dedicata al tema, che simboleggia un urgente richiamo all’azione per proteggere il nostro fragile ecosistema. La perdita di biodiversità infatti, proprio perché non è monitorata, è un’emergenza urgente da affrontare.

La campagna, interamente ideata dal team brand di 3Bee, vivrà non solo su Spotify e sugli spazi della Linea 5 della metropolitana Milano, ma sarà accompagnata da attività di PR dedicate, sponsorizzazioni digital e social.

“Questa campagna rappresenta un esperimento audace nel mondo dell’engagement sensoriale. Abbiamo scelto la metro di Milano, con il sostegno di Metro 5, un luogo di transito che spesso incarna l’alienazione della vita urbana, come palcoscenico per questo importante messaggio sulla biodiversità. – afferma Marta Toppan, Brand Manager di 3Bee – L’idea è di usare una piattaforma di transito quotidiana per trasportare le persone, anche solo metaforicamente, nelle nostre oasi di rigenerazione. Inquadrando un QR code, il viaggiatore diventa un visitatore temporaneo di questi spazi naturali, con l’audio degli impollinatori che serve da colonna sonora. Il suono ha un impatto potente sull’animo umano. Con questa iniziativa, non miriamo solo a creare consapevolezza, ma a provocare un’immediata risposta emotiva che lasci un’impronta duratura e stimoli un cambiamento comportamentale in primis delle città verso la tutela degli habitat.

Metro 5 è da sempre attenta alla sostenibilità ed alle iniziative sociali: dare un’importante visibilità alla campagna di sensibilizzazione ambientale promossa da 3Bee permette ai passeggeri di approfondire il tema della biodiversità attraverso una mostra unica anche come ambientazione.

In concomitanza della Green Week e della Giornata Mondiale dell’Habitat, la campagna “Voci dalle Oasi” rappresenta un grido d’allarme, ma anche un inno alla speranza. 3Bee dà voce a chi non ne ha, portando alla luce il delicato equilibrio su cui poggia la vita del nostro pianeta. Un appello all’azione urgente e concreto, che mette in primo piano la biodiversità come pilastro indispensabile per un futuro sostenibile.

Credits 3Bee

  • Marta Toppan, Brand Manager
  • Lisa Santillo, Communications Manager
  • Sofia Zambon, Junior Graphic Designer
  • Giulia Allieri, Junior Social Media Manager
  • Delia Soiu, Content Executive
  • Marco Bondi, Performance Marketing Specialist