Mortadella Bologna IGP alla “Run for Inclusion” 

Domenica 24 settembre il Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna parteciperà alla “Run for Inclusion” la corsa non competitiva che si snoda per le vie del centro di Milano e che ha l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale a tutti i livelli.

Il Consorzio sarà presente con il suo “Pink Team”, la “squadra in rosa” aperta a chiunque, senza limiti di età o discriminazioni sportive: amatori, professionisti o semplici appassionati, tutti uniti nel segno della Mortadella Bologna IGP come simbolo di inclusività alimentare e integrazione culinaria. Il team sarà capitanato dall’ex nuotatore olimpico Massimiliano Rosolino e dalla cantante e atleta paralimpica Annalisa Minetti.

Al termine della gara, i due atleti raggiungeranno sul palco Marisa Maffeo per dare una mano durante lo show cooking in cui la chef ambassador preparerà la “ricetta dell’inclusione”. 

Un piatto con protagonista la Mortadella Bologna IGP che possa essere condiviso e che permetta a chi partecipa di decidere liberamente i gusti da abbinare a questa IGP, scegliendo tra i seguenti ingredienti: tacos, stracciatella, avocado, coleslaw, gamberi rossi marinati, maionese allo zafferano, humus con curcuma, nduja, jalapeno, caprino, fichi, miele e granella di noci.

“Il Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna ha deciso di aderire volentieri alla ‘Run for Inclusion’ perché da sempre la Mortadella è sinonimo di gioia, convivialità e inclusione. E per dimostrarlo abbiamo deciso di essere in prima linea con il nostro pink team e con una sessione di show cooking dove la Regina Rosa dei Salumi, ‘dialogando’ con ingredienti alimentari provenienti da ogni parte del mondo, dà prova tangibile di inclusività alimentare, facendo capire che, anche a livello culinario, l’integrazione è vincente” – dichiara Gianluigi Ligasacchi, direttore del Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna.