Torna il Festival dello Sport, dal 12 al 15 ottobre 2023 a Trento

Il Festival dello Sport torna a Trento dal 12 al 15 ottobre 2023. L’appuntamento di quest’anno, organizzato da La Gazzetta dello Sport e da Trentino Marketing, con la Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento, Università di Trento, Trentino Sviluppo e Apt di Trento e con il patrocinio del CONI e del Comitato Italiano Paralimpico, si intitolerà “La Grande Bellezza”. Un concetto che si sposa alla perfezione con il mondo dello sport e che verrà esplorato in ogni sua sfaccettatura da coloro che hanno scritto indelebili pagine di storia nelle rispettive discipline.

Saranno più di 150 gli eventi e oltre 200 gli ospiti nazionali e internazionali che interverranno per raccontare momenti, eventi e gesta che sono entrati di diritto nella leggenda. La bellezza dello sport raccontata in prima persona dai più grandi interpreti dello scenario sportivo nazionale e internazionale.

Anche quest’anno, il Festival si terrà nella splendida città di Trento, già teatro delle ultime edizioni. Un sodalizio sempre più affiatato con il capoluogo che prosegue con grande successo. 

Il calcio resterà uno dei capisaldi anche durante questo Festival, con ampio spazio e numerosi appuntamenti dedicati ai suoi protagonisti. 

Saranno presenti il Presidente Torino FC e Presidente e Amministratore Delegato RCS MediaGroup Urbano Cairo, l’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Sassuolo Giovanni Carnevali, il Presidente della Salernitana Danilo Iervolino, il Presidente dell’AC Milan Paolo Scaroni, l’Amministratore Delegato dell’Inter Giuseppe Marotta e il Presidente de LaLiga Javier Tebas Medrano. 

Spettacolo assicurato con le leggende del calibro di Zlatan Ibrahimović e Iker Casillas e i palloni d’oro Roberto Baggio, Karl-Heinz Rummenigge, Jean-Pierre Papin, Ronaldinho e Andriy Shevchenko. La lista di campioni e allenatori illustri prosegue poi con Antonio Conte, Andrea Barzagli, Daniele De Rossi, Filippo Inzaghi, Claudio Marchisio, Andrea Pirlo e Cesare Prandelli. 

Per la prima volta, inoltre, ci sarà spazio anche per il “calcio giocato”. Lo Stadio Briamasco di Trento sabato 14 ottobre aprirà infatti le proprie porte per ospitare il “Festival Legends”.

La partita, in programma alle ore 16:30, sarà organizzata in collaborazione con Poste Italiane e vedrà in campo alcuni ex calciatori che hanno lasciato il segno in Serie A e non solo.

Per l’occasione ci saranno infatti i campioni Nicola Amoruso, Simone Barone, Andrea Barzagli, Vincent Candela, Benito Carbone, Luigi Di Biagio, Dida, Dario Marcolin, Alessandro Matri, Massimo Oddo, Christian Panucci, Serginho, Luca Toni e Cristian Zaccardo.

Parterre de roi per i motori, con le presenze del Campione del Mondo di Formula 1 nel 1997 Jacques Villeneuve, dell’ex campione di Formula 1 David Coulthard, del Presidente e Amministratore Delegato di Formula One Group Stefano Domenicali e di Luca Cordero di Montezemolo. A proposito di “cavallino rampante”, non mancherà lo spazio per rivivere lo storico successo alla 24 ore di Le Mans del 2023. 

Per le due ruote spettacolo garantito con il campione del Mondo (Classe 125) nel 2004 Andrea Dovizioso, con il nove volte campione mondiale di motocross Antonio “Tony” Cairoli, con il campione del Mondo (classe 500) nel 1982 Franco Uncini e con il 4 volte campione mondiale Superbike Carl Fogarty. Motori protagonisti anche con Audi, che sarà presente con una novità dal mondo del motorsport.

L’altra grande novità di quest’anno sarà la presentazione del Giro d’Italia 2024, che si terrà per la prima volta al Festival dello Sport di Trento venerdì 13 ottobre al “Teatro Sociale” di Trento, con la presenza della leggenda Vincenzo Nibali e di molti altri campioni. 

Sarà inoltre inaugurata la Hall of Fame del Giro d’Italia, con icone del calibro di Giuseppe Saronni e Franco Balmamion.

Si parlerà di ciclismo anche durante gli altri giorni del Festival, con la partecipazione di grandi campioni come Tadej Pogačar, che interverrà insieme all’ex Ct della Nazionale Italiana Davide Cassani, l’azzurro Filippo Ganna, protagonista assoluto nell’ultima rassegna mondiale di Glasgow con ben tre medaglie, e Peter Sagan.

Un altro grande appuntamento con il mondo del ciclismo sarà la mostra intitolata “Campionissime. Da Merckx a Pogacar: la storia del ciclismo nelle biciclette della collezione Ernesto Colnago”. Un viaggio per ripercorrere la storia della bicicletta e dei suoi campioni attraverso l’esposizione di alcune delle biciclette che hanno scritto alcune pagine di storia di questo sport.

Non sarà l’unica mostra, a Palazzo Geremia, a due passi da Piazza Duomo, sarà allestita l’esposizione fotografica “5 anni di emozioni”, con gli scatti dei momenti più suggestivi ed emozionanti dei 5 precedenti Festival.

Per il basket non mancheranno i nomi altisonanti, come la leggenda dell’NBA Andre Iguodala, vincitore per ben quattro volte dell’anello.

Ci sarà occasione anche per un vero tuffo nel passato, grazie all’incontro con Marco Bonamico, Carlo Caglieris, Pierluigi Marzorati, Dino Meneghin e Renato Villalta che celebreranno il quarantesimo anniversario della trionfo dell’Italia all’Europeo del 1983 in Francia. Fari puntati sulla Lega Basket Serie A, con un focus insieme a leggende qualii Gigi Datome, Stefano Mancinelli e David Moss. 

Riflettori sul mondo dell’atletica con la presenza del detentore del record mondiale del salto in lungo Mike Powell e della medaglia d’oro nel salto in alto a Tokyo 2020 Mutaz Barshim (insieme al nostro Gianmarco Tamberi). 

Presenti anche Larissa Iapichino, Samuele Ceccarelli, la medaglia d’oro a Barcellona 1992 nei 400 ostacoli Kevin Young, Stefano Tilli e Marcello Fiasconaro. Protagonisti anche Filippo Tortu e gli staffettisti azzurri, artefici di grandi imprese per lo sport italiano negli ultimi anni. Focus sull’atletica paralimpica con le campionesse Martina Caironi, Monica Contrafatto e Ambra Sabatini. 

Per lo sport paralimpico ci saranno anche i nuotatori Simone Barlaam, Alberto Amodeo, Carlotta Gilli e Giulia Ghiretti. 

Sarà presente anche il campione olimpico e mondiale dei 200 metri misti di nuoto Massimiliano Rosolino, il quale terrà una lezione spettacolo che coinvolgerà i ragazzi delle scuole trentine.

La lista dei grandi campioni prosegue poi con i protagonisti degli sport della neve come la campionessa Sofia Goggia, che darà vita a un grande e originale incontro con il Presidente e Amministratore Delegato RCS MediaGroup Urbano Cairo. 

Presenti anche Federica Brignone – insieme a Giorgio Pasotti – e il vincitore di cinque Coppe del Mondo generali di sci alpino Marc Girardelli. In vista di Milano Cortina 2026, appuntamento con Carolina Kostner e i giovani azzurri più promettenti.

Per gli sport di montagna ci saranno alcuni degli alpinisti più importanti del panorama mondiale come  Marcin Tomaszewski, Christophe Profit, Nives Meroi, Romano Benet e l’ultrarunner Anton Krupicka.

Non poteva mancare il tennis con i campioni Boris Becker, Francesca Schiavone e Flavia Pennetta. Per la scherma spazio agli interpreti del fioretto con i vincitori della medaglia d’oro ai recenti Campionati del Mondo di Milano, Tommaso Marini e Alice Volpi, e le leggendarie Valentina Vezzali ed Elisa Di Francisca.

I cinque cerchi saranno sullo sfondo quando sul palco saliranno l’attuale vice campionessa del Mondo di ginnastica ritmica Sofia Raffaeli, il karateka medaglia d’oro a Tokyo 2020 Luigi Busà, i judoka Alice Bellanti, Odette Giuffrida e Assunta Scutto.

Per il pugilato, il Campione olimpico medaglia d’oro a Mosca nel 1980 Patrizio Oliva porta su un ring immaginario il racconto “Patrizio VS Oliva”, incentrato sul suo percorso e sulla sua determinazione a prendere a pugni, più che gli avversari, le ferite della vita, che hanno reso straordinaria la sua parabola sportiva. 

Anche questa edizione sarà caratterizzata da diversi appuntamenti dedicati alla cultura sportiva nei cortili della città di Trento dove, attraverso dei monologhi, verranno raccontate storie di sport di alcuni illustri scrittori italiani. 

La maggior parte delle piazze di Trento saranno dedicate allo sport praticato, con campi di gioco e palestre per divertirsi e potersi allenare affiancati da coach professionisti e atleti di grande livello e tanti altri sportivi che interverranno sul palco in questi quattro giorni. 

I camp di Arrampicata (Piazza Santa Maria Maggiore), Basket, Padel (entrambi in Piazza Fiera) e di Arti Marziali (Piazza Cesare Battisti) saranno realizzati in collaborazione con le federazioni, le associazioni locali dei vari sport e i partner del Festival.

Una delle grandi novità di questa edizione sarà la presenza di Gazzetta Active, il brand di riferimento per lo stile di vita attivo. Nella centralissima Piazza Dante sarà allestita una palestra a cielo aperto, l’Active Village. 

Un vero e proprio villaggio per il fitness a disposizione di curiosi, principianti, esperti o semplici appassionati. Padrone di casa e curatore del palinsesto sarà il Signore degli anelli dello sport italiano Jury Chechi che vestirà sia i panni di trainer che quelli dell’intervistatore.

Ci sarà spazio poi per i talk dell’ACADEMY SALUTE legati al benessere della persona in campo sportivo realizzati in collaborazione con il Gruppo San Donato.  

Anche quest’anno, in Piazza Duomo, verrà allestito il book store, uno spazio dove i grandi nomi della cultura e dell’attualità racconteranno con i loro libri le storie legate al mondo dello sport. 

Il manifesto della sesta edizione de il Festival dello Sport è stato realizzato dall’artista Riccardo Guasco, che ha voluto affrontare il tema dello sport rappresentando l’epicità e la bellezza insita nei gesti atletici compiuti da numerosi sportivi delle più svariate discipline.

Tutte le informazioni aggiornate saranno sempre disponibili sul sito de il Festival dello Sport. I principali appuntamenti saranno trasmessi in streaming sul sito Gazzetta.it e su quello della manifestazione. 

Attraverso gli account social de La Gazzetta dello Sport e de il Festival dello Sport è possibile restare informati su ospiti, eventi, novità e seguire le dirette in corso. L’hashtag ufficiale dell’evento sarà #ilfestivaldellosport #lagrandebellezza. 

Il Festival dello Sport è sostenuto da un’importante campagna pianificata su radio, web e tv e su tutti i mezzi RCS MediaGroup.