Su La Freccia di agosto storie di un’estrema estate

Sospeso tra gli eventi atmosferici estremi di questa estate e la voglia di staccare la spina per concedersi una sospirata vacanza, agosto vive in bilico tra eccessi e omologazione, stravaganze e tradizione.

Così anche nel nuovo numero del magazine La Freccia si raccontano storie estreme e storie di raffinato equilibrio: dalle manifestazioni sportive al limite della resistenza umana, come l’Ultra-Trail du Mont-Blanc – 170 chilometri di corsa intorno al Monte Bianco – all’eleganza di un mestiere fatto di pazienza, tradizione e attenzione: quello degli artigiani partenopei della moda maschile, riuniti nell’associazione le Mani di Napoli.

Non mancano i racconti di persone comuni, a cui si affiancano quelli dei protagonisti dello spettacolo, della cultura e dello sport. A cominciare dal trio musicale Il Volo, composto da Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, che il 2, 3, 4 e poi il 6, l’8 e 9 settembre, sarà al Teatro Arcimboldi Milano con lo show Tutti per uno, di cui Frecciarossa è il treno ufficiale.

Tra gli intervistati ci sono anche Alessandro Giuli, nuovo direttore del MAXXI di Roma, e Larissa Iapichino, primatista indoor italiana nel salto in lungo, che si prepara a indossare la maglia della Nazionale di atletica, di cui Frecciarossa è partner, nei Mondiali di Budapest, dal 19 al 27 agosto. 

Agosto è il mese delle vacanze, il periodo ideale per costruire il proprio viaggio anche attraverso i luoghi consigliati dal magazine. Partendo dal Trentino fino alla Basilicata, alla ricerca dei panorami italiani che ricordano città estere, per assaporare atmosfere esotiche senza uscire dai nostri confini. Oppure percorrendo la Costa degli Etruschi, tra Cecina, Baratti e Populonia, e il litorale tirrenico cosentino per scoprire Santa Maria del Cedro, Diamante e Scalea, tra miti e tradizioni religiose legate all’agrume simbolo della zona.

E poi ci sono storie capaci di costruire un mosaico di umanità mai scontato, come il progetto Senza sbarre che offre ai detenuti una possibilità di riscatto attraverso l’arte della panificazione. Oltre a scatti fotografici di grande impatto, fra trasgressioni e ritualità estreme, come quelli dedicati alle star del rock ritratte da Mark Allan, in mostra a Bologna, e quelli dei reportage dall’aura mistica di Andrea Alborno, esposti ad Aosta, in bilico tra riti sacri hindu, danze tradizionali e disagio sociale.

Tutto questo e altro ancora su La Freccia di agosto, da sfogliare e leggere in formato digitale su FSNews, e in copia cartacea, che i lettori potranno prendere e portare con sé, sulle Frecce di Trenitalia, nei FRECCIALounge e FRECCIAClub. I contenuti del mensile di FS Italiane si possono leggere anche sul canale Telegram FSNews e i profili Twitter @fsnews_it e @LaFreccia_Mag