AIGO si aggiudica la comunicazione di Philadelphia CVB 

AIGO, agenzia di marketing e comunicazione specializzata in turismo, trasporti e ospitalità si è aggiudicata la gara per gestire il mercato italiano per la città di Philadelphia, la più grande della Pennsylvania, USA, e la sesta degli Stati Uniti. 

Philly, come viene chiamata dai suoi abitanti e da chiunque l’abbia visitata almeno una volta nella vita, è un’attitude: elegante, contemporanea, dinamica, è hub di eventi nazionali ed internazionali, come la FIFA World Cup 2026™.  

Gode di un vibe inaspettato, è una fucina culturale, ospita avamposti culinari eclettici e innovativi, una scena artistica conosciuta in tutto il mondo, stupendi spazi outdoor e tante occasioni di divertimento.  

Philadelphia è stata la prima città statunitense ad essere dichiarata Patrimonio dell’UNESCO e vanta ben 68 monumenti storici: dall’Independence Hall alla Liberty Bell, simbolo dell’indipendenza americana. 

La città è anche sede anche della prima università pubblica Americana e conserva un pezzo di storia intatto ad Elfreth’s Alley, la più antica strada abitata ininterrottamente negli Stati Uniti. 

Ampio spazio anche per l’offerta culturale: basti pensare alla collezione privata Barnes Foundation al museo Rodin, che ospita una delle più grandi collezioni dell’artista francese fuori Parigi, fino alla mostra interattiva Wonderspaces.

Tra le attività previste per i prossimi mesi: una dettagliata analisi per comprendere la percezione della destinazione sul mercato italiano a livello consumer e trade; un programma di formazione per l’industria turistica, attività di networking, sviluppo del potenziale nel settore MICE; una campagna di pubbliche relazioni per posizionare Philadelphia nei principali media offline  e online, digital marketing B2B e B2B2C,  eventi sul territorio.

“Siamo entusiasti di questa nuova collaborazione con AIGO, che aprirà nuove opportunità per accogliere un numero ancora maggiore di visitatori italiani a Philadelphia” – spiega Svetlana Yazovskikh, Vice President of Global Tourism Philadelphia Convention and Visitors Bureau – “Lavoreremo insieme per promuovere il nostro pay-off Come for Philadelphia, Stay for Philly, che invita i visitatori a esplorare Philadelphia e a fermarsi più a lungo in città per vivere l’atmosfera dei nostri quartieri accoglienti e percorribili a piedi, oltre che le ricche collezione d’arte pubblica e alcuni dei migliori ristoranti del Paese, a prezzi accessibili. L’Italia è un mercato molto importante per il nostro turismo in entrata: abbiamo accolto 15.200 turisti italiani nel 2022, con un soggiorno medio di due notti. Queste cifre si riferiscono al numero di italiani che arrivano negli Stati Uniti con i voli diretti da Roma e Venezia, ma anche dalle altre città della costa est degli States con cui Philly è ben collegata. Grazie a questi fattori, siamo ottimisti per il futuro e puntiamo a far crescere questi dati, grazie anche al supporto di AIGO ai media e agli operatori turistici”.

Esprime soddisfazione anche Massimo Tocchetti, Presidente AIGO: “Siamo felici di questo nuovo percorso, specie con una meta interessante come Philadelphia, la città dove fu scritta e firmata la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America il 4 luglio del 1776. Una metropoli moderna ma a misura d’uomo, visitabile anche a piedi o in bicicletta, per scoprirne le attrazioni artistiche, le peculiarità gastronomiche, i luoghi culturali. Il nostro impegno sarà rivolto a sviluppare la conoscenza della città e l’offerta disponibile sul mercato italiano, attraverso un mix di  attività rivolte alla distribuzione e al consumatore, al fine di consolidare la sua reputazione e interagire in modo fattivo con gli operatori del turismo”.