“Operazione Midnight Climax”, il podcast sugli esperimenti condotti dalla CIA negli anni ’50 sulla mente umana

La voce dell’attore Antonio Gerardi ripercorre la vicenda del terrificante programma di esperimenti condotti della CIA negli anni ’50 sul controllo della mente umana attraverso la somministrazione di droghe allucinogene e bordelli trasformati in laboratori di ricerca, al centro del podcast di successo internazionale “Operazione Midnight Climax – Il bordello psichedelico della CIA” disponibile in italiano nell’adattamento firmato e prodotto da OnePodcast.

Una spy story in otto episodi, disponibili su OnePodcast e su tutte le principali piattaforme di streaming audio, che raccontano la storia e i personaggi dietro il caso che ha sconvolto l’America e il mondo durante un periodo di grande tensione come quello della Guerra Fredda tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica che vedeva il governo americano disposto a tutto pur di vincere. 

Operazione Midnight Climax”, che a sua volta faceva parte di unprogramma top secret molto più ampio, dal nome MKUltra che agiva nelle carceri e nei manicomi studiando gli effetti della droga per scoprire se avrebbero offerto un vantaggio sul campo, vedeva ricerche e esperimenti di dottori, psicologi e analisti; tra questi viene raccontato nello specifico la vita del controverso personaggio di George White che da giornalista era diventato, prima un investigatore privato, poi una spia addestrata in una scuola speciale della CIA. 

White fu tra i protagonisti più influenti di questa operazione, un uomo che sotto falsa identità ha “trasformato la sua missione in un’ossessione.”

Operazione Midnight Climax – Il bordello psichedelico della CIA” è un podcast realizzato dal Gruppo iHeart Media e adattato per l’Italia da OnePodcast, interpretato dall’attore Antonio Gerardi.

I primi quattro episodi sono disponibili sull’app OnePodcast e su tutte le principali piattaforme di streaming audio (Spotify, Apple Podcast, Amazon Music, Google Podcast). In uscita ogni lunedì con un nuovo episodio.