Nuove nomine in Rai Pubblicità

Rai Pubblicità comunica la nomina di Luca Poggi a Direttore Centri Media della concessionaria pubblicitaria del servizio pubblico a diretto riporto dell’Amministratore Delegato Gian Paolo Tagliavia. 

Poggi assume la carica di Giancarlo Cani in uscita dall’azienda per intraprendere nuovi percorsi personali a lungo meditati. 

Nato a Imola, classe 1975, Luca Poggi è in Rai Pubblicità dal 2018, dopo aver ricoperto ruoli di vertice nell’area commerciale di importanti aziende media in Italia tra cui Disney, Discovery Networks e RCS Mediagroup.

Nell’ambito del riassetto organizzativo, il ruolo di Direttore Area Clienti Lombardia viene affidato a Matteo Ussei.  

Piemontese, classe 1975, dopo un’esperienza in Discovery Media come Direttore Area Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta e poi Responsabile Commerciale Clienti Nord, Ussei entra in Rai Pubblicità nel 2020 alla direzione dell’Area Clienti Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta. 

Stefano Tenca assume invece la carica di Direttore dell’Area Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta, al posto di Ussei. 

Milanese, classe 1978, Stefano Tenca approda in Rai Pubblicità da Clear Channel Italia dove ha svolto dal 2020 il ruolo di Sales Director. 

Nella sua esperienza professionale vanta ruoli di vertice in importanti concessionarie di pubblicità, tra cui Viacom Advertising (Vice President Media Agencies), MTV Pubblicità (Media Agencies Director) e Sky Italia.

Nei rispettivi nuovi ruoli, sia Matteo Ussei che Stefano Tenca riporteranno a Giulia De Carli, Direttore Area Clienti di Rai Pubblicità.

Voglio congratularmi con i colleghi per i rispettivi nuovi ruoli e dare un caloroso benvenuto in Rai Pubblicità a Stefano Tenca, ma soprattutto voglio ringraziare a nome di tutta l’azienda Giancarlo Cani. Nel corso di questi anni Giancarlo è stato fondamentale nel processo di crescita di Rai Pubblicità e si è fatto apprezzare non solo per le indubbie capacità professionali ma anche per la sua grande umanità. Gli auguriamo ogni bene per il suo nuovo percorso di vita” ha commentato Gian Paolo Tagliavia, AD di Rai Pubblicità.