Creative-farm firma la creatività del 52° Convegno Nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria

Creative-farm, agenzia di comunicazione visiva con sede a Legnano, ha curato la creatività per il 52° Convegno Nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria, in seguito all’aggiudicazione della gara indetta da Confindustria per la gestione della grafica e della comunicazione visiva dell’evento.

Lo storico evento, che quest’anno si terrà il 23 e 24 giugno 2023 presso l’Excelsior Palace Hotel di Rapallo con il titolo “Nuova Frontiera – Direzione 5.0”, vedrà la partecipazione di importanti personalità del mondo economico e della politica, fra cui quattro ministri del Governo (Raffaele Fitto, Matteo Salvini, Adolfo Urso e Gilberto Pichetto Fratin), alcuni vertici di partito (Mara Carfagna, Giuseppe Conte, Elly Schlein) oltre a numerosi imprenditori e manager di spicco.

Il bando prevedeva l’ideazione e la realizzazione di tutta la comunicazione dell’evento, fra cui il nome, il visual, le declinazioni per allestimenti e advertising, la gestione dei materiali per i social e la produzione dei materiali grafici per siti web.

Creative Farm si è occupata anche della produzione del video emozionale per il lancio del Convegno e della produzione dei contenuti per la regia e il palco. 

Giuseppe Pitzalis, partner e direttore creativo dell’agenzia Cretaive-farm ha commentato: “Siamo fieri di aver contribuito a costruire l’edizione 2023 del Convegno che rappresenta il più importante momento di confronto per i giovani imprenditori di Confindustria dove, anno dopo anno, si traccia l’evoluzione del Movimento”. 

Tema centrale dell’edizione del Convegno di quest’anno è la competizione che si sta giocando a livello mondiale su diverse linee di frontiera, e che impone all’Italia di risolvere alcuni nodi come produttività, concorrenza, innovazione e competitività per costruire una nuova una nuova crescita economica e sociale in direzione 5.0.

“Partendo da queste premesse – ha continuato Giuseppe Pitzalis – abbiamo identificato nella grafica l’ingranaggio come elemento ispiratore di quella trasformazione verso il 5.0 che le aziende devono perseguire e sul quale il Movimento vuole dare il proprio contributo di idee e di analisi, tratteggiando i confini di un Paese più innovativo, competitivo e, finalmente, a misura di giovani”.

Daniele Leonardi, partner di Creative-farm, ha aggiunto: “un progetto sfidante, nato da una stretta collaborazione con Confindustria che ci ha permesso di essere al fianco dei giovani imprenditori e del loro presidente, Riccardo Di Stefano, per dare voce e volto alla loro comunicazione in uno dei momenti associativi più importanti dell’anno, consapevoli di quanto sia importante interpretare la voce dei giovani che, per loro natura, sono innovatori naturali”.