AS Roma e Socios.com realizzano la prima Escape Room all’interno di uno stadio in un matchday

Può uno stadio di calcio diventare la sede di una Escape Room? La risposta la forniscono l’AS Roma e Socios.com, che con Fan In The Box hanno realizzato qualcosa di mai visto prima nel calcio italiano.

“Cosa saresti disposto a fare per vedere la Roma?”. Rispondendo a questa semplice domanda, sei possessori di Fan Token $ASR hanno partecipato alla prima Escape Room mai realizzata in uno stadio di calcio. 

I sei romanisti stati infatti selezionati tra oltre quattrocento partecipanti al sondaggio dal titolo “Fan In The Box” che, sulla piattaforma Socios.com, prometteva di far vincere una esperienza VIP allo Stadio Olimpico in occasione di Roma-Udinese. Ma era solo il primo dei tanti tranelli preparati dal Club giallorosso e dal suo Official Partner.

Infatti, dopo aver goduto di tutte le comodità dell’area hospitality Club 1927, i sei vincitori hanno avuto l’occasione di incontrare Vincent Candela: sorrisi, brindisi, qualche chiacchiera sulla gara e i selfie di rito prima di essere accompagnati all’interno dell’esclusiva suite dello Stadio Olimpico di Socios.com, inconsapevoli però di ciò che stavano per vivere. 

I tifosi hanno preso posto e mentre osservavano lo spettacolo del warm-up giallorosso, quando ormai tutto sembrava pronto per vivere le emozioni della gara, ecco di colpo chiudersi il sipario sulla vetrata, impedendo ai Token Holders la visuale del terreno di gioco.

La voce fuori campo di Candela ha svelato l’inganno: benvenuti nell’Escape Room giallorossa. 

Per arrivare al traguardo, i sei concorrenti hanno dovuto superare diversi ostacoli: dalle sfide gastronomiche, come mangiare una oltraggiosa rivisitazione della tradizionale amatriciana, a quelle che hanno richiesto una memoria da grande tifoso giallorosso. 

Piccola curiosità: la ‘particolarissima’ ricetta dell’Amatriciana è stata votata sempre dalla community romanista di Socios.com il giorno del “Carbonara Day” attraverso un precedente contest che poneva la domanda: “Quale piatto della tradizione romana non vorresti mai mangiare?”, ignari che mangiare questo piatto ingiurioso sarebbe stata una delle sfide all’interno dell’Escape Room.

Spinti dal timore di non poter vedere la partita, i sei concorrenti hanno fatto gioco di squadra per riuscire a riaprire il sipario e non perdere neanche un minuto del match. 

Dagli esilaranti sforzi dei sei tifosi romanisti ne è nato un simpatico video condiviso sulle piattaforme social di AS Roma e Socios.com.

Fan In The Box, attività mai svolta prima nel giorno di una partita di calcio, nasce dalla fruttuosa cooperazione tra vari dipartimenti del Club giallorosso e il supporto dell’Official Fan Token Partner passando per settimane di minuziosa preparazione. 

La suite e la sala accanto per Vincent Candela in qualità di ‘Game Master’ con monitor e audio collegati, sono state allestite in pochissimi giorni con un forte impegno e coordinamento fra i vari dipartimenti. 

La realizzazione dei video condivisi in diversi formati sul web e sui profili social dei due brand, hanno necessitato di un lungo lavoro di analisi e selezione dei migliori frame all’interno di quasi 40 ore di girato totale fra tutte le telecamere presenti nella sala dove si è svolta l’Escape Room. 

Non ha invece metriche consultabili la curiosità destata negli oltre 60.000 spettatori presenti all’Olimpico, attratti dalla grande scritta “Fan In The Box” sul vetro della suite dedicata a Socios.com, visibile in ogni punto dello stadio.

I due brand lavorano attivamente da tempo per portare l’esperienza di essere tifosi di una squadra di calcio su un nuovo livello. Grazie alla collaborazione tra AS Roma e Socios.com, il claim dell’Official Partner – #BeMoreThanAFan – è la stella polare che guida tutte le attività fra il Club e la società di Fan Token.