Amazon “Made in Italy Days”: più del 50% delle vendite arrivano dall’estero

Sì è conclusa con successo la seconda edizione dei Made in Italy Days, la speciale finestra promozionale di cinque giorni, dal 29 maggio al 2 giugno, grazie alla quale i clienti di Amazon di ben 11 Paesinel mondo – in Europa, Giappone, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti – hanno potuto scoprire e acquistare prodotti dai più famosi marchi italiani e dalle migliaia di piccole e medie imprese (PMI) presenti sul negozio online. 

Le vendite registrate nel corso dell’iniziativa sono derivate per oltre il 50% dall’estero e i clienti di Amazon in tutto il mondo hanno potuto così apprezzare oltre 18.000 offerte su prodotti Made in Italy, più del doppio rispetto al 2022. 

Numeri che attestano l’apprezzamento dell’eccellenza e del saper fare italiano a livello internazionale e del canale digitale come ulteriore strumento a supporto del tessuto imprenditoriale del nostro Paese.

Il lancio dell’iniziativa si è tenuto lo scorso 19 maggio in occasione delle “Giornate del Made in Italy Digitale” presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a Roma, con la partecipazione del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, del Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, del Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, di Matteo Zoppas, Presidente di ICE Agenzia, di Mariangela Marseglia, Vicepresidente e Country Manager Amazon Italia e Spagna e di Anna Bortolussi, General Manager Brand Owner and Seller Success, Amazon EU. Presenti anche 4 rappresentanti di PMI lungo tutto lo stivale – la siciliana Cear Ceramiche, la calabrese Valle del Crati; la marchigiana Omada Design e la laziale Mr Moris che hanno raccontato la propria esperienza di vendita attraverso il negozio online di Amazon.

“Non posso che esprimere profonda soddisfazione per l’impatto positivo di questa iniziativa sulle nostre vendite online: sin dal primo giorno delle promozioni, abbiamo infatti registrato un incremento delle performance fino al 75% in più rispetto alla media giornaliera”. Commenta Fabiano Mainieri, E-Commerce & Marketplace Account Manager di Valle del Crati, piccola realtà calabrese specializzata nella produzione di conserve, fichi e confetture. “Oltre a un immediato risultato sulle vendite, ci tengo a sottolineare che i Made in Italy Days hanno rappresentato per noi una imperdibile occasione di visibilità, potendo raggiungere con ancora più facilità nuovi clienti che non avevano ancora provato i nostri prodotti. È anche grazie alla vetrina Made in Italy e a queste iniziative a supporto di piccole e medie imprese come la nostra che il nostro brand sta crescendo in modo esponenziale”.

Le categorie di maggiore successo e i Paesi internazionali che più hanno apprezzato le offerte 

Alimentari, Cucina e Casa sono le categorie di prodotto più apprezzate a livello globale durante i Made in Italy Days. 

La stessa top 3 è stata registrata anche in Germania, mentre, negli Stati Uniti, insieme ad Alimentari e Cucina, si registra un particolare successo per la categoria Moda. 

Tra gli 11 Paesi coinvolti nell’iniziativa – oltre all’Italia – sono infatti gli store di Amazon in Germania e Stati Uniti che si sono distinti per il maggior numero di clienti che ha acquistato prodotti Made in Italy.

La top 5 delle regioni italiane che hanno registrato il maggior numero di vendite

Lombardia, Liguria, Piemonte, Sicilia ed Emilia-Romagna sono le 5 regioni che si sono distinte per aver registrato il maggior numero di vendite durante le giornate di promozione a livello globale. 

In particolare, in Germania, le regioni più performanti sono state Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna Piemonte e Lazio; mentre negli Stati Uniti spiccano Veneto, Lombardia, Lazio, Campania ed Emilia-Romagna.

La vetrina Made in Italy di Amazon e la collaborazione con Agenzia ICE

Creata nel 2015, la vetrina Made in Italy di Amazon ha l’obiettivo di divulgare lo stile e la tradizione del “Made in Italy”, un marchio che è sinonimo in tutto il mondo di ricercatezza dei materiali, attenzione ai dettagli e creatività. 

Oggi, la vetrina è disponibile nei negozi online di Amazon in 11 paesi: oltre all’Italia, Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Giappone, Emirati Arabi Uniti, Svezia, Polonia e Paesi Bassi, e vanta 17 percorsi regionali dedicati alle eccellenze locali che vanno da Nord a Sud, con oltre 1 milione di prodotti disponibili, frutto del lavoro di eccellenza di oltre 5.500 aziende italiane. 

Dal 2019, l’accordo tra Agenzia ICE e Amazon ha coinvolto finora oltre 2.500 piccole e medie imprese e messo a disposizione dei clienti di tutto il mondo oltre 280.000 nuovi prodotti.