Andrea Buratti CEO di SYNLAB Italia

SYNLAB, player europeo nei servizi di diagnostica medica, annuncia la nomina di Andrea Buratti come nuovo CEO Italia.  

Andrea Buratti

Andrea Buratti vanta una profonda conoscenza del Gruppo SYNLAB, avendo contribuito fin dall’inizio alla sua espansione e al consolidamento dell’immagine dell’azienda in Italia. 

Nel suo nuovo incarico, guiderà il comitato direttivo di SYNLAB in Italia per offrire un ulteriore e significativo impulso al processo di crescita intrapreso. 

Con una leadership orientata al cliente e all’innovazione, Buratti contribuirà al raggiungimento degli obiettivi strategici dell’azienda per confermare SYNLAB come operatore leader nel settore. 

Dopo la laurea in ingegneria gestionale al Politecnico di Torino, ha sviluppato un’esperienza decennale nella consulenza di direzione in Italia e all’estero per grandi gruppi, per poi passare al settore della sanità e della diagnostica di laboratorio. 

Nel 2009 entra in Labco come CFO del CAM di Monza, per poi assumere l’incarico di CFO Italia e successivamente di Deputy Country Manager Italia. 

A seguito dell’unione di Labco e SYNLAB, ha ricoperto diverse posizioni manageriali arrivando ad assumere la posizione di Chief Commercial Officer. 

Attualmente è Presidente dell’associazione di categoria ANISAP Lombardia (Associazione delle Strutture Ambulatoriali Lombarde) e membro del gruppo Sanità di Assolombarda e Confindustria Lombardia.

“È con onore che accolgo l’opportunità di guidare un’azienda in continua trasformazione come SYNLAB.” – dichiara Buratti – “Mi impegnerò nel continuare il lavoro strategico svolto finora per condividere un percorso di crescita valoriale e affrontare le sfide future del mercato. Sono pronto a mettere a disposizione le competenze e l’esperienza maturata in questi anni per rafforzare il business e guidarlo al successo, puntando sulla nostra distintiva attenzione al cliente e mantenendo il forte impegno sul fronte dell’innovazione, della ricerca scientifica e, quindi, dell’eccellenza medica” – conclude il nuovo CEO.