Penny Italia parla romanesco e viaggia in truck

In poche settimane PENNY Italia, con oltre 20 stores, triplica la sua presenza nella capitale; e Roma è anche la città di una campagna di comunicazione che parla la “lingua” del territorio nonché tappa di partenza del nuovissimo PENNY Truck.

“Anvedi quanti PENNY”, “Se vedemo ar PENNY”, “Daje PENNY” sono solo alcuni dei messaggi essenziali, rigorosamente in romanesco in cui – proprio come nel passa parola di quartiere – possono imbattersi cittadini e turisti della capitale.

La campagna di city domination viene declinata attraverso i circuiti bus, pensiline e affissioni con formati ad alto impatto visivo nelle zone Termini, Santa Maria Maggiore e Appia Nuova. 

Il programma di iniziative di street marketing e di attivazione di traffico in negozio verrà supportato dal nuovo PENNY Truck.  

Si tratta di un PENNY mobile, su ruote, dotato di doppia alimentazione – full solar-eco per le attività in sosta –, che sarà ambasciatore del brand in tutte le piazze della città vicine ai nostri punti vendita. 

Il nuovo mezzo PENNY incontrerà famiglie – già clienti e potenziali – racconterà i valori dell’azienda e sarà anche il punto di riferimento per eventi di recruiting, responsabilità sociale e per tutte le occasioni chiave. 

PENNY Truck, infatti, seguirà una strategica rotta attraverso l’Italia, toccando tutte le regioni PENNY, partendo appunto da Roma, cambiando lingua e abito, a seconda delle occasioni e dei luoghi. Unico, Vicino ed incredibilmente semplice, proprio come la mission del brand.

“Abbiamo fortemente voluto un modo diverso e distintivo – ci conferma Bruno Bianchini, direttore Marketing PENNY Italia – per raccontare i valori del nostro brand fuori dai tradizionali confini del punto vendita, creando una preziosa occasione di incontro ed ascolto con le persone e le comunità del territorio dove operiamo”.