Digito ergo sum: l’informazione al tempo del digitale

lo scorso maggio il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti ha inviato un questionario a quasi 1400 siti web di informazione e comunicazione online. Una iniziativa per incominciare a colmare il gap tra cambiamenti del mondo digitale e le attuali regole e disposizioni. Il primo dato interessante è che la percentuale di risposte è stata molto elevata.

laptop with news on the screen
Photo by Jane Doan on Pexels.com

La maggioranza di questi si è detta interessata ad un rapporto con l’Ordine e in particolare vorrebbe la creazione di un Albo per gli autori web.

Dal sondaggio emerge poi che più della metà del campione esaminato, sopravvive grazie alla pubblicità commerciale e ha l’obiettivo di fare informazione giornalistica.

Per quanto riguarda le valutazioni sui giornali cartacei il destino sarebbe poco roseo: per la metà di coloro che hanno risposto, possono avere un diverso ruolo nell’informazione. Ma per il 20 per cento sono destinati a scomparire entro pochi anni.

Il sondaggio, molto articolato e completo, realizzato con la collaborazione dell’equipe dell’ Università degli Studi di Milano, coordinata dal Prof. Paolo Natale, sarà presentato nel corso del Convegno Digito ergo sum. L’informazione al tempo del digitale, organizzato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine nell’ambito delle iniziative per il sessantesimo anniversario di istituzione dell’Ordine dei giornalisti. Il convegno si terrà martedì 24 gennaio alle ore 10:00, presso la Biblioteca Nazionale, viale Castro Pretorio  105, a Roma.

Sono previsti gli interventi di Elena Golino giornalista, Presidente commissione cultura Ordine nazionale dei giornalisti Introduzione e presentazione relatori

Paolo Natale Professore al Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano. Docente Metodi e tecniche della ricerca sociale.

Danilo De Biase giornalista Segretario commissione cultura Ordine nazionale dei giornalisti

Mario Tedeschini Lalli giornalista, consulente strategie digitali editoriali. Docente di Giornalismo digitale all’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino.

Marco Giovannelli giornalista, Presidente dell’Associazione Nazionale della Stampa Online.

Carlo Bartoli Presidente Ordine Nazionale dei Giornalisti. Conclusioni  

Sen. Alberto Barachini   Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’informazione e all’editoria