Il 40esimo Seminario della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri torna in presenza 

Dopo due edizioni online a causa dell’emergenza sanitaria, il Seminario di perfezionamento della Scuola per Librai organizzato dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, giunto alla sua quarantesima edizione, torna finalmente in presenza nel tradizionale appuntamento in quattro giornate presso la storica Fondazione Giorgio Cini di Venezia. 

L’annuale Seminario che coinvolge editori e librai italiani e internazionali, organizzato dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri con il contributo di Messaggerie Libri e Messaggerie Italiane, e in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, l’Associazione Librai Italiani, e il Centro per il Libro e la Lettura, si svolgerà dal 24 al 27 gennaio 2023. La modalità online, che negli anni precedenti è stata occasione di ulteriore apertura internazionale, verrà comunque mantenuta per consentire agli operatori della filiera editoriale di seguire la Giornata conclusiva, previa registrazione. 

Il Seminario inaugurerà martedì 24 gennaio alle 15.30 con i saluti di benvenuto di Achille Mauri (Messaggerie Italiane e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri), Ricardo Franco Levi (Associazione Italiana Editori e Federation of European Publishers) e Paolo Ambrosini (Associazione Librai Italiani). Seguirà la presentazione delle due giornate didattiche a cura di Alberto Ottieri (Messaggerie Italiane e Emmelibri), della Giornata conclusiva a cura di Stefano Mauri (Messaggerie Italiane e Gruppo editoriale Mauri Spagnol) e delle libraie e librai allievi a cura di Romano Montroni (Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri). A seguire, alle 16.30, la scrittrice Nadia Wassef racconterà la sua esperienza nel corso dell’incontro Vendere libri al Cairo. 

Concluderà la giornata alle 17.15 Giorgio Brunetti (Università Luigi Bocconi, Milano) con l’intervento La libreria è anche un’azienda

Mercoledì 25 gennaio si tratterà il tema de La gestione economica e finanziaria della libreria. Ad aprire la giornata alle ore 9.00 sarà Angelo Paletta (Università di Bologna) con l’incontro La Performance economica e finanziaria della libreria, cui seguirà alle 10.50 l’intervento di Roberto Miglio (Messaggerie Italiane) e Mirco Dordolo (Gruppo Libraccio) La gestione economica e finanziaria della libreria. Alle 14.30 Susanna Sancassani (Politecnico di Milano) terrà la Presentazione del metodo “World Café” per il lavoro di gruppo che sarà sperimentato dalle allieve e dagli allievi. Alle 17.00 Giulia Fossati (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) intervisterà le booktoker Megi Bulla e Valentina Ghetti. 

Il tema della giornata di giovedì 26 gennaio sarà La centralità del cliente. Si aprirà alle 9.00 con l’incontro Sulla via della centralità del cliente: a che punto siamo? di Michela Addis (Università Roma Tre), seguito alle 11.45 dall’intervento Competenza e cortesia: i pilastri del servizio al cliente di Romano Montroni (Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri). Dopo la consegna dei diplomi alle allieve e agli allievi, alle 14.30 si terrà la tavola rotonda La centralità del cliente con Michael Busch (Thalia) e James Daunt (Waterstones e Barnes & Noble), moderati da Porter Anderson (Publishing Perspectives). Alle 16.30 ancora Michela Addis terrà l’incontro Take Home Value. Da Venezia alla mia libreria: azioni concrete per mettere al centro il cliente. Chiuderà la giornata Annamaria Bottero (Microsoft Italia) con l’intervento Customer Experience in Microsoft. 

La Giornata conclusiva di venerdì 27 gennaio, intitolata Leggere il cambiamento, si aprirà alle 9.30 con gli Scenari economici di mercato, due incontri introdotti e coordinati da Alberto Ottieri (Messaggerie Italiane e Emmelibri): Proiezioni per il 2023: dove va la spesa delle famiglie italiane? di Angelo Tantazzi (Prometeia) e Il mercato del libro europeo di Ricardo Franco Levi. Come di consueto, alle 10.20 avverrà la consegna del Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri (giunto alla 17esima edizione) alla Libreria Lovat di Villorba e della Borsa di lavoro Nick Perren (giunta alla 4° edizione), seguita alle 11.00 dalla tavola rotonda Il cambiamento generazionale dei lettori a cui parteciperanno Michael Busch (Thalia), James Daunt (Waterstones e Barnes & Noble), Sonia Draga (Sonia Draga Publishing Group), Gilles Haéri (Editions Albin Michel), Stefano Mauri (Messaggerie Italiane e Gruppo editoriale Mauri Spagnol), Madeline McIntosh (Penguin Random House), moderati da Porter Anderson (Publishing Perspectives). 

È atteso infine l’intervento dello scrittore Claudio Magris I libri e la Memoria. Chiuderà il Seminario il Presidente della Scuola Achille Mauri.