SKYN e Sid Lee si oppongono alla censura per incoraggiare le persone a esplorare l’intimità

Quest’inverno SKYN lancia una campagna mondiale del marchio, creata da Sid Lee Paris, per incoraggiare ancora una volta i consumatori a godere dell’esplorazione infinita del piacere. 

Questa volta SKYN ha scelto di giocare con una tendenza che tende a porre fine all’esplorazione: la censura. 

Una censura che limita sempre più marchi e opinion leader che vedono i loro contenuti vietati sui social media non appena parlano di sessualità. 

Una censura che ostacola la libertà di esplorare il corpo, la scoperta, il piacere e l’appagamento sessuale. 

SKYN ha quindi deciso di appropriarsi di un elemento grafico iconico della censura: il rettangolo sfocato. E dirottarlo per mostrare i propri prodotti. Un modo originale per mostrare la propria gamma di preservativi, lubrificanti e giocattoli laddove normalmente la censura è impossibile. Ma soprattutto è un’opportunità intelligente per rendere la censura ancora più eccitante. Perché la censura suscita curiosità. Perché tutti vogliono vedere cosa c’è dietro il rettangolo sfocato ed è ancora più attraente se un prodotto accenna solo a ciò che sta realmente accadendo. 

SKYN ha sviluppato una serie di film per diversi mercati in una campagna internazionale diretta da Ludovic Gontrand (Hamlet) e una serie di foto scattate da Félix Dol Maillot (Hamlet). I film sono stati girati in video digitale, il che conferisce un’atmosfera più intima e coinvolgente all’artigianato di casa, che incuriosisce ancora di più lo spettatore. Il film non vuole essere pornografico, ma piuttosto sollecitare questa caratteristica umana profondamente radicata attraverso un susseguirsi di scene sensuali – ed extra-sensuali. E grazie a questo, la censura può spingersi ancora più in là nel mostrare l’intimità… 

“Negli ultimi mesi abbiamo discusso molto con i brand e gli opinion leader specializzati in sessualità. Mentre l’intimità sta diventando sempre più apertamente discussa in tutte le sue forme tra le persone e nei media, la censura dei social media rimane significativa quando si parla di piacere e sessualità. Questo non favorisce la comprensione di tutti gli aspetti della sessualità e non incoraggia un dialogo aperto. Ispirandoci alle immagini sui social media, censurate con dei rettangoli, abbiamo voluto trasformare la censura in un’opportunità per SKYN di parlare di intimità e di trasformare ciò che in precedenza avrebbe potuto bloccare le conversazioni in qualcosa che stimola la curiosità”. 

– Direttori creativi Céline e Clément Mornet-Landa 

Crediti: 

Agenzia pubblicitaria: Sid Lee Paris  

Presidente: Johan Delpuech 

Responsabile della creazione: Céline e Clément Mornet Landa 

Direttore artistico senior: Adriana Guix 

Responsabile della produzione: Laetitia Neves 

Direttore commerciale: Margaux André 

Account Manager: Mai Lan Nguyen 

Responsabile Social Media: Cassandre Géron 

Responsabile della strategia: Bruno Lee 

Pianificatore strategico: Leah Daymon 

Stili di vita – SKYN 

Direttore della strategia di marketing globale: Marta Toth  

Responsabile globale del marchio e dei contenuti: Michele Martinelli 

Produzione: Hamlet Paris 

Regia: Ludovic Gontrand 

Director of Photography : Clement de Hollogne 

Producer : Clément Martorell, Ella Guionneau 

Post-producer: Thomas Floch 

Monteur Jérome Pesnel 

Studio son Supersavant 

Photographe Felix Dol Maillot 

Prod Exe : Shot In Mars