Ultracon: la nuova manifestazione dedicata al mondo del fumetto

Il countdown è iniziato: meno di dieci giorni e Ultracon aprirà le proprie porte a tutti gli appassionati di fumetti e giochi, per una prima edizione che si preannuncia memorabile.  Co-organizzata da CremonaFiere e Centro Fiera Montichiari, Ultracon nasce dall’esperienza di Gardacon – festival del divertimento che si tiene a Montichiari e che da anni conquista ed entusiasma decine di migliaia di persone – e mira a replicarne il successo all’ombra del Torrazzo.  

Un’imperdibile opportunità per vivere insieme le passioni che uniscono grandi e piccini: la nuova rassegna cremonese è un vero e proprio viaggio intergenerazionale, dai giochi di ieri a quelli di oggi, senza mai dimenticare gli evergreen. E così, accanto ai videogames più amati dai ragazzi – Call of Duty, Fortnite, Mario Kart – ecco che tornano i cabinati degli anni Ottanta, i cosiddetti coin op, in una sala giochi di quasi 100 classici arcade liberamente fruibili, tra cui titoli che hanno fatto la storia quali Space Invaders, Pac Man e Bubble Bobble.

A proposito di classici senza tempo, impossibile non essere conquistati dal fascino dei mattoncini, gioco intergenerazionale per eccellenza: nell’area a cura di Cremona Bricks le costruzioni dei più abili artisti italiani sorgono a fianco dei laboratori, dove adulti e bambini possono mettersi alla prova assemblando pezzo dopo pezzo fantastici mondi immaginari, il cui unico limite è la fantasia. 

Vasta ed estremamente variegata anche la mostra mercato di Ultracon, oltre 120 espositori da tutta Italia con un impareggiabile assortimento di manga, fumetti americani, action figures e gadget di ogni tipo, per uno shopping divertente e fuori dall’ordinario.

E se è vero che la caratteristica principale di Ultracon è la varietà di contenuti ed esperienze, è ancor più nelle aree dedicate agli show e alle dimostrazioni che i visitatori potranno vivere e scoprire tutti gli aspetti del multiforme mondo comics, games e cartoon nei suoi intrecci con l’immaginario popolare e la cultura dei media: sul palco saliranno gli amati interpreti delle sigle animate, sabato Cristina D’avena e domenica Giorgio Vanni; poi Manuela Blanchard, Roberto Ceriotti e Pietro Ubaldi, il trio che ha conquistato intere generazioni di bambini cresciuti con Bim Bum Bam.

Grazie a Chef Hiro, ambasciatore della cucina giapponese in Italia e noto volto televisivo, i visitatori di Ultracon potranno assistere a un irripetibile show cooking a tema manga, mentre con Flavio Aquilone ed Emanuela Pacotto – rispettivi doppiatori di Draco Malfoy (Harry Potter) e Bulma (Dragon Ball) – il mondo del doppiaggio sarà assoluto protagonista.