Nasce il canale gratuito di WILL su CHILI

WILL sbarca su CHILI con il suo nuovo documentario e tanti contenuti di divulgazione. 

Nata nel 2020, Will Media, la piattaforma di divulgazione nativa sui social, ha scelto CHILI come piattaforma streaming per lanciare il proprio canale on demand e ampliare così il proprio target continuando a produrre contenuti che aiutino gli utenti ad acquisire coscienza dei grandi temi del nostro tempo invitandoli ad adottare comportamenti volti al cambiamento. 

WILL, community nata per raccontare il cambiamento, conta più di 2 milioni di persone e ha generato oltre 100 milioni di interazioni nel 2022 attraverso gli otto canali social presidiati. 

Con oltre 18 milioni di account raggiunti, 325 milioni di visualizzazioni sui social e oltre 1.4 milioni di download ai podcast ogni mese, WILL rappresenta oggi una realtà rilevante per chiunque desideri capire di più dei cambiamenti in corso nell’attualità politica ed economica, l’innovazione tecnologica, la geopolitica, la sostenibilità e la storia. 

“What We Eat” è l’ultimo format concepito da WILL, una docuserie prodotta da Will Media e Food Unfolded che, con l’aiuto di Silvia Lazzari, condurrà lo spettatore in un viaggio alla scoperta di come è cambiato il cibo negli ultimi cento anni, con l’obiettivo non di individuare “un colpevole”, ma di analizzare i diversi livelli di responsabilità di chi opera nel settore alimentare, per tracciare un punto di partenza verso un vero cambiamento. 

In occasione del lancio del canale, il primo episodio sarà disponibile in esclusiva su CHILI in attesa degli altri episodi che verranno rilasciati a seguire. 

Insieme al format “What We Eat”, numerosi saranno i contenuti che andranno a popolare il canale. Tra quelli già disponibili: “Short Docu” e “Ma chi è”. Il primo propone una riflessione sulle Comunità Energetiche Rinnovabili, sulla siccità e sull’emergenza ambientale, mentre nel secondo, gli autori di WILL raccontano le storie di personaggi del panorama storico e dell’attualità, da XI JINPING a Putin, passando per Giorgia Meloni e Giovanni Falcone. 

Tutte le rubriche e i contenuti del canale WILL su CHILI si presentano come video “snack”, dalla breve durata, fruibili in qualsiasi momento e da qualsiasi device, in mobilità e completa flessibilità, perfettamente in linea con le tendenze di fruizione attuali.

Il linguaggio immediato, accessibile e supportato dall’uso di infografiche e footage che caratterizza i prodotti WILL non solo rende messaggi fondamentali immediatamente comprensibili, ma fa sì che gli stessi argomenti diventino dei veri inviti all’azione verso il cambiamento, innescando spunti di riflessione per un pubblico ampio anche a livello anagrafico.

Come per l’intero catalogo CHILI, per fruire gli episodi del canale WILL non è necessario sottoscrivere alcun abbonamento e tutti i contenuti sono disponibili gratuitamente, intercalati da intervalli pubblicitari secondo il modello di business AVOD (Advertising Video on Demand) proposto da CHILI.

“La partnership con WILL segna un momento importante per CHILI. Non solo per la nobile e fondamentale missione che si prefigge, ma anche per l’autorevolezza che in soli due anni e con un linguaggio giovane e intuitivo è stata in grado di conquistare all’interno del pubblico di riferimento. Siamo orgogliosi che WILL abbia scelto CHILI, uno dei primi top player dell’intrattenimento in Italia, come piattaforma OTT per distribuire i propri contenuti. E con i nostri 5 milioni di utenti, un raggio d’azione che coinvolge cinque country e più di 50 milioni di sessioni l’anno, auspichiamo di poter essere il partner ideale per diffondere e sostenere la consapevolezza sulle tematiche della nostra epoca, per noi e per le generazioni future” commenta Ciro Scala, Chief Content Officer di CHILI. 

“Questa collaborazione nasce per portare i contenuti di Will a target sempre complementari a quelli nativi dei social perché solo facendo parlare le generazioni e le community fra loro, si può contribuire al cambiamento” afferma Alessandro Tommasi, founder di Will Media.