“Keep on dreaming”: il documentario tributo a Enzo Ferrari e un regalo speciale per gli appassionati del Cavallino Rampante

Ferrari presenta “Keep on dreaming”, il documentario che esplora piccoli e grandi sogni dei bambini di 40 anni fa. Per celebrare le feste infatti, la casa automobilistica ha riscoperto le lettere scritte a Enzo Ferrari nel 1985 dai suoi ammiratori più giovani e ha dato voce ai desideri in esse raccontati. 

Il progetto vuole essere un tributo a Enzo Ferrari, non solo una delle personalità più rappresentative dell’italianità del mondo e più influenti del Novecento, ma anche un’icona capace di attrarre attorno a sé milioni di ammiratori. Testimoniano l’affetto per il Commendatore le migliaia di lettere che giungevano alla casella postale di Maranello, unico mezzo possibile all’epoca, alle quali egli si premurava di rispondere senza nessuna eccezione. 

Tra i mittenti più frequenti tifosi appassionati, ingegneri curiosi, ammiratori sfegatati e bambini innamorati del Cavallino Rampante. Sono soprattutto queste ultime a trasmettere la forza della passione e a contenere i desideri più puri, come: “vorrei ricevere gli adesivi applicati sulle sue monoposto…”, “mi piacerebbe visitare la fabbrica dove nascono le Ferrari…” che, quasi sempre per questioni anagrafiche, non potevano essere realizzati. Per questo Natale, Ferrari ha quindi voluto esaudire i loro desideri, recuperando le lettere originali perfettamente conservate negli archivi e contattando quei bambini che una volta scrivevano all’Ing. Ferrari, esordendo con un “Ciao Nonno Enzo…”. 

David, Alessandro e Michele sono stati invitati a Maranello, dove hanno potuto conoscere di persona Piero Ferrari e condividere con lui la loro passione, mai invecchiata nel tempo. “È stato emozionante incontrare tre persone che hanno scritto a mio padre quando erano bambini e che hanno ricevuto direttamente da lui una risposta. È successo più di 40 anni fa, ma mi ha commosso vedere come loro non abbiamo mai smesso di seguire e amare il mondo Ferrari”, commenta Piero Ferrari, Vice Presidente Ferrari.

“Keep on dreaming ci ha dato la possibilità di creare qualcosa di unico per Ferrari e per tutti gli amanti del Cavallino Rampante. Il progetto si inserisce in un percorso di collaborazione che abbiamo intrapreso con il brand ormai tre anni fa. Al fianco di Ferrari, esploriamo il comportamento delle community e la loro passione per il marchio, con l’obiettivo di trovare storie che meritano di essere raccontate, di cui valga la pena parlare, che sappiano restituire qualcosa ai fan”, aggiungono Gabriele Cucinella, Stefano Maggi e Ottavio Nava, Regional Lead EU Area We Are Social.

Il documentario è disponibile su tutti i canali social di Ferrari. Il progetto nasce da un’idea di We Are Social che ne ha curato strategia, creatività e produzione.

Credits

Agency: We Are Social

Executive Creative Director: Alessandro Sciarpelletti 

Executive Creative Production Director: Daniele Piazza

Creative Director: Paulo Gonzalez, Mattia Lacchini

Creative Supervisor: Michele Vicari

Creative: Francesco Ravelli

Senior Art Director: Giulia Di Filippo

Art Director: Federico Fiore

Editorial Director: Alessandro Romeo

We Are Social Sport Director: Mirco Bertola

Account Director: Irene Bassani

Account Manager: Giorgio Locatelli

Senior Account Executive: Silvia Piovanelli

Account Executive: Gloria Monzio Compagnoni

Senior Writer: Gianluca Fumi

Writer: Arianna Colomb

Strategy Director: Francesco Marcucci

Una produzione We Are Social Studios:

Head of We Are Social Studios: Sandro Amabili

Senior Producer: Giulia Camera

Director: Marco Mucig

DOP: Stefano Grilli

First AD: Valeria Viganò

Gaffer: Roberto Muratori

Steadicam Operator: Mirco Passero

Focus Puller: Daniela Bellu

Stylist: Antonio Ariganello

Service: Movimage

Film Editor: Dario Sepe

Colorist: Lorenzo Ameri

Music Composition: Guido Smider