Lorenzo Brufani nominato Country Leader di EACD

L’Associazione Europea dei Direttori della Comunicazione (EACD) ha nominato Lorenzo Brufani Italy Country Chapter Lead e Francesca Burichetti Italy Country Chapter Coordinator. Lorenzo Brufani subentra a Marco Magli, Communication & External Relations Director di Federdistribuzione che ha ricoperto l’incarico per sette anni, ed avrà il compito di accrescere la community italiana del network paneuropeo dei più importanti professionisti della comunicazione corporate. 

Ex Head of Media Relations di Borsa Italiana e un passato da portavoce italiano di Tripadvisor, Lorenzo Brufani è Founder & CEO di Competence, agenzia di Digital PR & Reputation Management che da più di 15 anni affianca aziende, enti ed associazioni nella costruzione di sistemi integrati di relazione con gli stakeholders, nella generazione di contenuti multicanale e nella difesa della reputazione di aziende o di singoli manager. 

Lorenzo Brufani

Lorenzo Brufani ha una esperienza ventennale nell’ideazione e nel coordinamento di progetti di PR & Media Relations, Crisis Management, Employee Engagement e Corporate Communications maturata con oltre 100 aziende clienti. Inoltre, è anche formatore e coordinatore di Master sulle Digital PR, Comunicazione Interna, Brand Reputation e Sostenibilità per la 24Ore Business School, il Politecnico di Milano e lo IED.

“Sono molto felice di aver ricevuto questo incarico e per questo vorrei davvero ringraziare tutto il Board di EACD per la fiducia. In uno scenario globale sempre più incerto dove torna alla ribalta la propaganda, si diffondono sempre di più le fake news e gli attacchi alla libertà di espressione, mai come in questo momento è importante per noi comunicatori mostrare integrità e condividere punti di vista illuminati.” – ha commentato Lorenzo Brufani – “In EACD i comunicatori trovano un luogo in cui potersi incontrare senza barriere politiche o culturali e scambiarsi liberamente esperienze, visioni e opinioni diverse. Formazione, innovazione, sostenibilità e networking saranno i pilastri con cui intendiamo far crescere l’associazione proseguendo l’eccellente lavoro svolto da Marco Magli.”