La linea Avantspace di Tognana ritorna in TV con i nuovi spot 

Tognana, azienda che opera da più di 75 anni nella produzione e distribuzione di porcellane da tavola, pentole e home decoration, torna sul piccolo schermo con due telepromozioni e due spot dedicati all’avanguardistica linea Avantspace, on air fino al 10 dicembre su Canale 5. 

Da un lato la cottura e dall’altro i piccoli elettrodomestici, che rappresentano le due anime di Avantspace, sono al centro dei due soggetti da 60” che, con un tone of voice diretto, fresco e ironico, mettono in scena le vicissitudini quotidiane di una famiglia in cucina, tra mille impegni e soprattutto mancanza di spazio. 

Nel primo soggetto, dedicato alle pentole, vediamo come la confusione che ogni giorno si crea intorno ai fornelli durante la preparazione del pranzo venga brillantemente risolta grazie alla linea di pentole multifunzionali Avantspace, in grado di adattarsi a ogni esigenza garantendo al contempo un notevole risparmio di spazio, grazie al pratico manico amovibile e alla possibilità di essere impilate facilmente una sopra l’altra. 

Nel secondo soggetto, dedicato invece ai piccoli elettrodomestici, troviamo la mamma letteralmente intrappolata in una rete di cavi che le impediscono di muoversi liberamente. Ancora una volta è Avantspace con i suoi piccoli elettrodomestici a risolvere la situazione, liberando la donna dalla vecchia idea di cucina: frullatore, sbattitore, tritatutto e macchina sottovuoto sono infatti pratici da utilizzare perché leggeri e senza fili. 

La campagna si sviluppa anche in modalità Addressable TV. Un formato di advertising interattivo disponibile sulle Smart Tv, che interesserà fino al 10 dicembre sia i canali del gruppo Mediaset, sia quelli del gruppo Discovery e che darà modo di approfondire sul web le informazioni legate ai prodotti senza interrompere il programma, conducendo direttamente a un sito dedicato grazie a un QR Code da inquadrare con il proprio smartphone oppure attraverso il telecomando. 

CREDITS PUBLITALIA ‘80 

Regista: Gian Abrile
Aiuto Regia: Glenda Petrosino 

DOP: Umberto Ottaviani
Post Produzione: Videozone 

Colorist: Luca Palma per Videozone