Enel: on air la campagna multitouchpoint firmata Saatchi & Saatchi 

Enel racconta il proprio impegno per la libertà e l’indipendenza energetica di domani e lo fa con uno spot per la TV firmato Saatchi & Saatchi (Publicis Groupe) che vede l’alternanza di diverse voci nella narrazione corale di un’azienda al servizio dell’Italia. Dalla digitalizzazione delle reti alla diffusione delle tecnologie rinnovabili, dall’energia prodotta a zero emissioni ai servizi per i clienti, passando dalla mobilità elettrica fino ad arrivare alle tecnologie con cui un privato cittadino e un’azienda possono diventare produttori di energia oltre che consumatori. 

Il nuovo spot #EnelperlItalia prosegue il racconto iniziato con la campagna Enel #IFattiContano, di cui riprende la struttura, per presentare sui diversi canali di comunicazione progetti e attività del Gruppo introdotti per accelerare la transizione energetica e costruire la libertà energetica del futuro. 

Proprio queste azioni concrete sono il focus dello spot, grazie alla partecipazione dei protagonisti che si alternano in scena dando vita ad uno storytelling moderno enfatizzato dal dinamismo del montaggio. Il tone of voice è caldo e ritmato, e anche la reiterazione della parola “conta” riesce nell’intento di rafforzare il racconto sulla solidità dell’ambizioso progetto di costruzione della libertà energetica del futuro. 

“Con la campagna Enel per l’Italia abbiamo voluto continuare un racconto importante, iniziato con la campagna I fatti contano, ma volgendo adesso lo sguardo verso il futuro. Abbiamo raccontato cosa Enel sta facendo concretamente oggi per garantire agli italiani la propria libertà energetica, mostrando il continuo impegno su diversi fronti come la produzione di pannelli solari all’avanguardia nella Gigafactory di Catania, la digitalizzazione della rete elettrica e l’importanza di rendere consapevoli i cittadini della possibilità di diventare protagonisti nella produzione di energia installando un pannello solare sul proprio balcone e ancora l’investimento nella produzione di energia da fonti rinnovabili, con nuovi impianti come Castelmauro e soluzioni innovative come il Thermal Energy Storage a Santa Barbara. Sono fatti che contano non solo per Enel, ma per gli italiani. In definitiva il concetto di libertà energetica si interseca con diverse dimensioni su cui Enel si impegna da sempre come la tecnologia, la sostenibilità, l’elettrificazione e l’innovazione” – commenta Cecilia Ferranti, Responsabile Comunicazione Italia Enel. 

Il film si avvale della partecipazione di Marco Bocci, di nuovo nel ruolo di padre della piccola Giulia, e della regia di Miguel Usandivaras che ancora una volta riesce a dare freschezza e agilità al racconto, tratti ormai distintivi dell’impianto stilistico delle campagne di comunicazione del brand. 

“Come sempre abbiamo posto un’enfasi particolare sul trattamento creativo affrontando, con un linguaggio semplice e diretto, tematiche così delicate e importanti per l’Italia come l’indipendenza energetica. L’approccio contemporaneo ed empatico verso questi argomenti, che impattano inevitabilmente sulla quotidianità dei consumatori, è centrale nel ToV che caratterizza la narrazione di Enel. Questo perché il brand rappresenta un player importante nella realtà dell’Italia e di altissimo credito dal punto di vista dei valori che ne ispirano azione e comunicazione” – aggiunge Manuel Musilli, Direttore Creativo Esecutivo Saatchi & Saatchi Italia. 

La campagna, on air per 3 settimane, prevede una pianificazione TV con un soggetto da 45” sulla prima settimana e un mix di 45” e 15” nelle due settimane successive; stampa con 3 soggetti; radio con spot a 30’’ sulle principali emittenti nazionali e circuiti locali; digital con una pianificazione display e video a 15” sui principali network di informazione e broadcast TV, tra cui la novità di Netflix, e gli impianti affissione Enel X. La pianificazione media è a cura di Mindshare. 

Questo approccio strategico omnicanale si consolida attraverso la piattaforma digitale del brand I fatti contano, aggiornata costantemente e in maniera aperta e trasparente con numeri e indicatori della transizione energetica. 

Credits 

Agenzia: Saatchi & Saatchi
CEO: Camilla Pollice
Executive Creative Director: Manuel Musilli
Associate Creative Director: Lorenzo D’Angelo
Associate Creative Director: Ignazio Morello
Digital Art Director: Noemi Piovacari
Digital Copywriter: Marta Curcio
Team Account: Carolina Cenci, Tiziana Mammone, Marta Mingiacchi, Giulia Aloè, Valentina Meomartini Team Digital: Eleonora Giuliani, Eleonora Mancini
Head of Production TV: Raffaella Scarpetti – Prodigious
TV Producer Coordinator: Lavinia Confortini – Prodigious
Senior Producer TV: Manuela Fidenzi – Prodigious
Casa di Produzione: Think Cattleya
General Manager & Executive Producer: Martino Benvenuti
Producer: Marta Ansaldi
Regia: Miguel Usandivaras
Dop: Emanuele Zarlenga
Editor: Marco Ferrara
Sound e Post Produzione Audio: Cat Sound
Post Produzione Video: Prodigious
Musica: Sizzer Amsterdam
Art Buyer: Rossana Coruzzi – Prodigious
Fotografo & Retoucher: Davide Bellocchio
Casa di produzione: Mandala Creative Production