Laurent Gardinier nuovo Presidente Di Relais & Châteaux 

L’imprenditore francese è stato eletto a Venezia lo scorso 14 novembre in occasione del 52° Congresso annuale dell’associazione. Succederà a Philippe Gombert a partire dal 1° gennaio 2023, al termine di un periodo di transizione di 6 settimane. 

Comproprietario insieme ai fratelli del Relais & Châteaux Domaine Les Crayères in Champagne e del ristorante parigino Le Taillevent, fino ad oggi attivo nell’Associazione come delegato per la Francia e membro del Consiglio di amministrazione da 17 anni, si pone in continuità con il suo predecessore. 

Laurent Gardinier e Philippe Gombert

Il nuovo Presidente sarà al servizio degli associati e garantirà l’unità della grande famiglia Relais & Châteaux e i valori fondamentali da essa incarnati. Affiancato da un gruppo dirigente esperto, complementare e animato dallo stesso desiderio di mettersi al servizio degli associati, garantirà la vitalità democratica dell’Associazione e darà ai team obiettivi di sviluppo e di performance chiari, equilibrati e ambiziosi. 

“Intendo lavorare su tre punti fondamentali: la riduzione dell’impronta ambientale con l’implementazione di soluzioni economicamente realistiche; la tutela della diversità, in particolare sotto l’impulso degli Chef; il rispetto per ognuno dei nostri dipendenti e una maggiore responsabilità sociale, mantenendo al contempo gli equilibri finanziari dell’Associazione”, ha commentato Laurent Gardinier. 

Ha quindi formato il suo Comitato esecutivo con il quale garantirà la governance dell’Associazione. I membri sono otto, di cui quattro nuovi; cinque uomini e tre donne. 

Mauro Colagreco del ristorante Relais & Châteaux Mirazur (3 stelle Michelin a Mentone – Francia) entra per la prima volta a fare parte del Comitato Esecutivo in qualità di Vicepresidente Chef e guiderà il World Culinary Council, il gruppo di lavoro composto da 18 cuochi provenienti da tutto il mondo incaricati di guidare e ispirare lo sviluppo dell’associazione nel perimetro di una cucina sempre più locale, etica e sostenibile. 

A rappresentare gli associati del Vecchio Continente è stato chiamato ancora una volta Vito Cinque, proprietario del Relais & Châteaux Il San Pietro di Positano; mantiene il ruolo di Vicepresidente Europa che ricopre dal 2017. 

Primo Vicepresidente: George Goeggel, Auberge du Soleil, Rutherford, California, membro del Comitato esecutivo dal 2009.
Vicepresidente, Chef: Mauro Colagreco, Ristorante Mirazur, Mentone, Francia, nuovo membro del Comitato esecutivo. 

Vicepresidente, Africa: Shan Varty, Londolozi, Sudafrica, nuovo membro del Comitato esecutivo. 

Vicepresidente, Asia-Oceania: Kana Otowa, Ristorante Otowa, Tochigi, Giappone, nuovo membro del Comitato esecutivo.
Vicepresidente, Europa: Vito Cinque, Il San Pietro, Positano, Italia, membro del Comitato esecutivo dal 2017. 

Segretario generale: Susanne Gräfin von Moltke, Gut Steinbach Hotel Chalets SPA, Germania, membro del Comitato esecutivo dal 2020. 

Tesoriere: Matías de Cristóbal, Awasi, Iguaçu, Argentina, Patagonia, Cile, membro del Comitato esecutivo dal 2017.
Membro: Justin Zammit Tabona, The Xara Palace, Malta, nuovo membro del Comitato esecutivo. 

Inoltre, Laurent Gardinier si avvarrà del sostegno del gruppo dirigente in carica a Parigi, composto da: 

–  Anthony Torkington, Direttore generale

–  Benoît Juillet, Delegato generale

–  Lars Seifert, Chief Communications & Sustainability Officer 

–  Arnaud Wielgus, Chief Commercial & Marketing Officer 

Danilo Guerrino

In occasione dell’appuntamento annuale di Venezia, gli associati sono stati chiamati ad eleggere anche i loro rappresentanti a livello locale.
Danilo Guerrini, Direttore e Maitre de Maison del Relais & Châteaux Hotel Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga, è stato riconfermato alla guida della Delegazione italiana. Nel ruolo di Delegato Italia, che ricopre dal 2019, avrà il compito di guidare la crescita dell’associazione validando l’action plan annuale e coordinando con il management lo sviluppo dei servizi offerti agli associati italiani in ambito sales, HR e marketing, ma soprattutto di ispirare gli altri associati ad essere parte attiva di un movimento di cambiamento, applicando nelle loro dimore scelte più etiche e sostenibili nei confronti del territorio, dell’ambiente e delle persone.


Al suo fianco per i prossimi cinque anni ci saranno Vincenzo Bianconi, proprietario del Relais & Châteaux Palazzo Seneca di Norcia che ricoprirà il ruolo di Vicedelegato, ed Emanuele Scarello del ristorante Relais & Châteaux Agli Amici dal 1887 (2 stelle Michelin a Godia) che, in qualità di Chef Rappresentante, sarà anche il portavoce della rete locale degli chef all’interno del World Culinary Council.