Al via nuova campagna istituzionale di Openjobmetis

Colori, sguardi, volti con allegra fiducia verso l’obiettivo – non quello del fotografo, bensì quello ben più importante della propria realizzazione professionale -, dinamismo, che indica chiaramente una direzione: avanti e in alto. Il tutto condensato in un claim: LA POSIZIONE DA ASSUMERE.

Questi i tratti salienti della nuova compagna di comunicazione istituzionale di Openjobmetis, l’Agenzia per il Lavoro guidata dall’Amministratore Delegato Rosario Rasizza.

Il messaggio della campagna si articola in sei immagini i cui protagonisti spiccano un balzo verso la propria realizzazione. Il movimento e l’energia dei protagonisti diventano la stessa “posizione da assumere”, come scommessa sulle proprie capacità. Il dinamismo è sottolineato dagli elementi grafici che indicano il movimento bottom-up: una scelta chiaramente evocativa che viene ulteriormente esplicitata dalle parole scelte in ognuno dei sei ‘quadri’ di questo ‘polittico’.

Le keyword scelte a corredo di ogni “quadro” condensano quelle soft skills che sono sempre più determinanti in un mercato del lavoro che cambia velocemente e che richiede capacità di essere adattativi, di imparare continuamente, di sviluppare il proprio talento in un’ottica di team, di sviluppare la propria creatività, di pensare ‘lateralmente’.

“Con la campagna LA POSIZIONE DA ASSUMERE – spiega Chiara Forlin, Responsabile Ufficio Comunicazione e Marketing – abbiamo voluto dare un’immagine a un pensiero molto importante per noi: ogni persona non è affatto solo una “job”. Tutti i soggetti rappresentati, infatti, non vestono “gli abiti” che li identificano sulla base di un determinato lavoro. Perché ogni persona è – prima di tutto – un talento, con specifiche soft skill, con valori ben espressi. E la nostra missione, come Agenzia per il Lavoro, è quella di incontrare queste persone, riconoscere il loro valore, far emergere il loro talento e creare così incontri di valore, quel perfetto match tra aziende e lavoratori”.