QN Il Giorno ricorda Enrico Mattei

In occasione del 60° anniversario dalla morte di Enrico Mattei, QN Il Giorno dedica al grande manager dello Stato italiano, padre dell’Eni, un importante prodotto giornalistico, per raccontare la sua vita e i retroscena sulla sua tragica e misteriosa morte. 

Lo speciale, non vuole essere una rievocazione, ma un vero e proprio approfondimento sulla grande storia di Mattei, una tra le figure più significative della rinascita economica del nostro Paese. E in un momento storico come quello che stiamo vivendo, dove ci troviamo a fronteggiare una crisi energetica senza precedenti, non si può che celebrare il coraggio e la visione così attuale e lungimirante di un dirigente, di un petroliere, ma soprattutto di un italiano che prima di tutti voleva garantire all’Italia l’indipendenza energetica anche a costo di sfidare le grandi lobby anglo-americane del petrolio.

Il prodotto editoriale, on line dal 26 ottobre al link http://www.ilgiorno.it/mattei, più che un longform si presenta come un ibrido tra uno speciale web e un content hub dal quale si diramano diversi articoli che il lettore potrà consultare in totale libertà scegliendo tra gli approfondimenti, gli articoli storici dell’epoca,tratti dall’archivio storico del quotidiano,e tanti altri contenuti esclusivi.

All’interno sarà possibile trovare le fotografie e le pagine delle grandi firme de Il Giorno, di ieri e di oggi, sulla vicenda. Tra queste le voci di coloro che seguirono in prima persona il caso, le indagini e i processi, ma anche la voce del quotidiano stesso, che quel  27 ottobre 1962 dovette raccontare la morte del suo fondatore.

L’iniziativa sarà supportata da una campagna sui quotidiani, carta e on line, e sui social del Gruppo.

Di seguito l’indice dei contenuti dello speciale:

La vita

1. Ritratto un imprenditore geniale (Achille Perego)

2. L’uomo che volle dare l’indipendenza energetica all’Italia (Guido Bandera)

3. Dalle prime trivellazioni alla Metanopoli del futuro (Andrea Gianni)

4. Il Giorno: fondazione e rivoluzione (Vittorio Emiliani)

La morte

1. Le inchieste, i processi, le ombre (Gabriele Moroni)

2. La versione del magistrato dell’ultima inchiesta (Mario Consani)

L’eredità

1. Ritorno a Bascapè e gli ultimi testimoni (Gabriele Moroni)

2. Il lascito di Enrico Mattei vive nelle Marche (Benedetta Iacomucci)

3. Il manoscritto di Pasolini sulla morte di Mattei (Olga Mugnaini)

4. L’innovazione dell’Eni: pubblicità, marketing, brand (Guido Bandera)