Yobee acquisisce Mediamob

Attraverso un’operazione di fusione e incorporazione, Yobee acquisisce il 100% di Mediamob e rafforza la posizione e la presenza del proprio hub digitale, ampliando il proprio portafoglio di servizi e potenziando le competenze necessarie per intercettare, anticipare e soddisfare le esigenze del mercato.

Mediamob, concessionaria nata nel 2016, realizza campagne pubblicitarie multicanale e strategie di acquisizione di utenti in app, oltre alla pianificazione di programmatic buying e monetizzazione di un ampio network di siti web, grazie alle forti capacità di audience targeting e all’utilizzo di format advertising creativi.

L’hub digitale Yobee accresce le proprie potenzialità grazie a un know-how complementare e sinergico al proprio, consolidando il proprio ruolo digital nella realizzazione di progetti cross-device, e punta grazie anche a quest’operazione al raggiungimento di un fatturato di circa 6 milioni di euro nel 2022.

Alessandro Bonaccorsi

“La fusione ci rafforza in termini di capacità di rispondere alle esigenze del Cliente” – afferma Alessandro Bonaccorsi, CEO di Yobee -“Questa operazione è funzionale alla strategia di Yobee, che vuole arricchire le competenze interne al proprio hub digitale per poter rispondere adeguatamente a tutte le possibili esigenze del Cliente in ambito media e sviluppo di progetti speciali”. 

Aggiunge Giuseppe Rinaldi, amministratore e responsabile vendite di Mediamob: “Le due realtà sono complementari in termini di servizi e tipologia di Clienti, per questo la fusione concretizza una potenziale sinergia che certamente farà bene sia alle persone sia allo sviluppo del business”. 

La sede del gruppo Yobee-Keyformat-Influaction, nello spazio polifunzionale di via Watt 27 a Milano, diventa ancor più luogo di creatività e professionalità con l’integrazione del team di Mediamob, arrivando a ospitare una cinquantina di persone pronte a lasciare un segno nel mercato digital.