Giuseppe Barreca Team Manager del Go to Market di Citynews

Citynews, il digital publisher che conta oltre 250 giornalisti suddivisi in 53 redazioni attive in tutta Italia e un’Area Commerciale composta da oltre 80 sales account, annuncia l’ingresso nel proprio Team di Giuseppe Barreca nel ruolo di Responsabile del Team Go to Market.

Giuseppe Barreca

La carriera di Giuseppe inizia in Sky Italia, dove si trova, nel corso degli anni, a ricoprire diversi ruoli, tutti all’interno della Direzione Sales & Marketing.
Dopo una fase iniziale, incentrata sulla gestione del Direct Marketing e Sales Planning, ha ricoperto un ruolo più orientato al Marketing Strategico.

Il focus del suo lavoro è stato l’analisi dei dati, che gli ha permesso di indagare e di identificare insight e valutazioni utili alla definizione dei piani di Marketing nel medio e lungo periodo.

Successivamente, il suo percorso professionale lo ha portato in GroupM, dove ha coordinato l’area di gestione analitica per alcuni Top Client ed è stato responsabile della valutazione delle campagne Media.

L’ultimo anno lo ha visto impegnato con la tech company Softlab, per la quale si è occupato di monitoraggio e valutazione del Media planning per tutte le countries in cui opera Amplifon, attraverso i principali KPI di funnel, con l’obiettivo di aiutare il cliente in fase di pianificazione delle attività.

“Approdare in Citynews significa per me portare avanti, in maniera del tutto naturale, il mio percorso professionale nel mondo del marketing e dell’Adv digitale – dichiara Giuseppe Barreca –. Sono davvero entusiasta di entrare a far parte di un progetto unico e innovativo e di poter affrontare tutte le sfide che deriveranno da questo nuovo percorso, potendo senz’altro contare sulla leadership nel settore News conquistata in questi anni da Citynews. Sono una persona che cerca di motivare le sue risorse e dare il massimo anche in situazioni di criticità e nella mia nuova sfida professionale, spero di essere un valore aggiunto per l’azienda, mettendomi in gioco su quello che mi riesce meglio, ovvero, l’integrazione di dati quantitativi e qualitativi, attraverso l’analisi orientata sulla strategia aziendale”.