Klaus Davi: “Toscana terra di love brands batte tutti”

«La Toscana è la terra dei “love brands”, ovvero quei marchi paradigmatici che tengono alta la reputazione internazionale dell’Italia e occupano una posizione nell’immaginario in tutto il mondo. Stiamo facendo uno studio su questo, che sarà pronto in primavera».

Lo ha dichiarato il giornalista e massmediologo Klaus Davi a margine del “BuyFood Toscana 2022”, l’evento dedicato ai prodotti agroalimentari di eccellenza della Toscana (DOP, IGP, Biologici, Prodotto di Montagna, AgriQualità e Prodotti Agroalimentari Tradizionali – PAT), qui nella foto con Stefania Saccardi, Vicepresidente e Assessore all’Agricoltura di Regione Toscana.

Davi ha visitato gli stand di produttori e consorzi presenti al Palaffari di Firenze. «Si tratta di marchi “universali”, conosciuti a tutte le latitudini, come il Brunello, Sassicaia, Ornellaia, Chianti, Tignanello, il lardo di Colonnata IGP, l’olio extravergine d’oliva DOP, il pecorino toscano DOP, la cinta senese, il pane toscano DOP e molti altri», ha aggiunto il giornalista.

«Proseguiremo quindi il percorso già iniziato tre anni fa in collaborazione con la Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati che verrà declinato nei vari contesti territoriali», ha concluso Davi.