Flavio Briatore in copertina di Forbes

BFC Media, il gruppo editoriale leader nell’informazione sul personal business e sui prodotti finanziari, presenta il nuovo numero di Forbes disponibile in edicola.

Per presentare il piatto forte del numero di ottobre di Forbes il Direttore Alessandro Mauro Rossi ha scelto Flavio Briatore per la copertina, uno tra i più importanti imprenditori e manager italiani che è il testimonial dell’annuale lista dei 100 top manager protagonisti di quell’Italia che non si arrende, che ogni giorno lotta con la forza del genio, dell’organizzazione, della professionalità, del lavoro.

Nelle sue 164 pagine, di cui ben 20 di pubblicità Forbes #60 contiene tantissimi altri servizi e approfondimenti:

  • La mano di Paolo: Compare poco in pubblico perché parla soprattutto con i suoi film. Vincitore di un Oscar ® e otto David di Donatello ®, Paolo Sorrentino ha recentemente ricevuto anche il Premio alla cultura de L’Espresso Media. Marino Bartoletti ci offre un ritratto sincero del regista che riesce a coniugare cinema d’autore e popolare, del regista italiano più amato all’estero
  • Patrimonio Reale: Come nuovo capo della cosiddetta Firm, Carlo ha ora il controllo di beni per circa 42 miliardi di dollari. E ha ereditato dalla regina Elisabetta qualcosa come 500 milioni, di cui fanno parte castelli, gioielli, collezioni d’arte e un allevamento di cavalli. Tutto esentasse
  • Il rinascimento guarda al futuro: Forbes, in collaborazione con Kon Group, ha presentato il tradizionale appuntamento economico autunnale, quest’anno incentrato alla sostenibilità e alla responsabilità sociale.
  • La guerra nella guerra: L’Europa sta tentando di spezzare la sua dipendenza energetica dalla Russia ma l’inverno in arrivo pone due problemi: cosa fare con i rigassificatori e come prevenire possibili crisi dovute al meteo estremo. E poi resta la vera emergenza del momento: quella dei prezzi
  • Anche l’occhio vuole la sua parte: Ombretti, mascara, ciprie. ma anche rossetti e skincare. Più della metà delle imprese cosmetiche italiane ha sede tra Milano, Bergamo, Crema e la Brianza, vero e proprio quadrilatero della bellezza, fiore all’occhiello di un’industria che in Italia vale quasi 12 miliardi di euro.

Allegato a Forbes il numero 8 di Bike, il magazine dedicato alla bici e alla smart mobility. Il direttore editoriale Marino Bartoletti ha voluto dedicare la copertina del numero alla famiglia Molteni,la cui tradizione ciclistica vincente, vive ancora oggi grazie alla mission della fondazione costituita dai figli di Ambrogio, Mario e Pierangela, offrendo aiuto concreto a corridori in difficoltà.

Nelle sue 130 pagine di cui 20 di pubblicità Bike offre tantissimi servizi e approfondimenti trai quali:

  • Emozioni in discesa: Coppa Italia e Campionato italiano di downhill stanno portando al successo una disciplina che attrae un numero crescente di appassionati. gli organizzatori, forti dei risultati di Sestriere e Pian del Poggio, già preparano la stagione 2023 tra novità e conferme.
  • Non tutto è perduto: Accidentali o causati da terzi, danni e cadute sono qualcosa che il ciclista spera sempre di evitare ma quando capitano è importante sapere se e come siano effettivamente risarcibili: ecco qualche suggerimento operativo da parte degli esperti.
  • Orizzonte 2035: Nell’anno in cui avrebbe dovuto iniziare l’era a emissioni zero una cosa è certa: non saremo pronti. Ecco come sarà veramente caratterizzata la mobilità tra un decennio secondo il centro previsioni tecnologiche del politecnico di Milano.

Forbes e Bike con 40 pagine di advertising confermano il grande lavoro della rete di vendita di BFC Media e la validità dell’offerta a una clientela sempre più vasta e qualificata.