Rotoloni Regina fanno il giro del mondo

Regina, il brand più noto di Sofidel, gruppo cartario tra i leader mondiali nella produzione di carta per uso igienico e domestico, torna on air in Italia con la campagna “Come ci siamo conosciuti”, focalizzata sulla carta igienica Rotoloni Regina, un prodotto iconico che vanta una lunga storia di comunicazione: il claim I Rotoloni Regina non finiscono mai è ancora oggi tra i più noti al grande pubblico. Un tormentone parte della storia del costume e della pubblicità italiana.

La campagna si incentra su un’avventura che prende spunto dalla principale caratteristica del prodotto, la lunghezza fuori dal comune dei maxi-rotoli (rotoli di diametro maggiore e un numero di strappi più che doppio rispetto agli altri rotoli di carta igienica), per raccontarci una storia leggera, semplice e ironica, coerente con il tono di voce da sempre parte della personalità del brand. 

È la storia di un giovane uomo che accidentalmente fa cadere un rotolo che inizia a correre veloce, lasciandosi dietro una scia di carta interminabile. Il caparbio inseguimento del rotolo porta l’uomo lontanissimo da casa, a compiere un vero e proprio giro del mondo che passa dalla Monument Valley alla Muraglia Cinese, poi attraverso un paesaggio artico, fino ad arrivare rocambolescamente su un’isola deserta e nel bel mezzo di una fitta giungla. È qui che l’uomo, impegnato nell’impresa di recuperare l’inafferrabile rotolo, fa l’incontro che cambierà la sua vita. 

Una storia forse inventata, forse vera, chissà. Ma di certo una di quelle che vale la pena, come accade nel finale dello spot, raccontare ai propri figli e che nasce da una frase semplice, semplice, che conoscono tutti, anche i bambini: I Rotoloni Regina non finiscono mai.

Lo spot è stato realizzato integralmente con la tecnologia innovativa del Virtual Set, che è stata presentata nel corso di un evento stampa tenutosi presso il WPP Campus a Milano. Grazie a un gigantesco schermo LED e a fondi 3D che ricostruiscono le location più remote del Pianeta, il Regista Dario Piana e la Casa di Produzione Akita Film hanno gestito profondità, luci e prospettive in modo realistico immergendo letteralmente gli attori dello spot in quegli scenari, facendoli apparire allo spettatore perfettamente integrati negli stessi. La produzione ha così avuto modo di spaziare senza confini non spostandosi mai da Milano, città in cui lo shooting ha avuto luogo.

Francesco Pastore, Sofidel Chief Marketing & Sales Officer, commenta: “Riduzione delle emissioni e incremento dell’utilizzo delle energie rinnovabili sono elementi centrali nella strategia di sostenibilità di Sofidel. Nell’ultimo anno, solo in Italia, abbiamo prodotto 150 milioni di rotoloni di carta igienica con il vento, grazie all’energia prodotta dal parco eolico di Alcamo II in Sicilia. Siamo contenti di aver potuto applicare lo stesso approccio anche per la realizzazione del nostro spot”.

Francesco Bozza, VP Chief Creative Officer Grey, dichiara: “Per chi come noi fa il mestiere della comunicazione, lavorare su un prodotto come questo è una grande responsabilità: il Rotolone Regina è una delle icone più famose e più amate dagli italiani, con una storia pubblicitaria molto riconoscibile e sedimentata. Abbiamo scelto uno storytelling semplice e sorprendente, coerente con i valori della Marca, e l’abbiamo arricchita con uno stile fresco e moderno. I Rotoloni Regina non finiscono mai. Neanche di stupire.”

La campagna sarà on air dal 25 settembre ed è pianificata in tv e sul web da Wavemaker.

Credits

Sofidel 

CEO: Luigi Lazzareschi 

CMSO: Francesco Pastore 

Media Marketing Sales Director: Graziano Ferrari

VP Marketing & Sales – Brand: Philippe Defacqz 

Grey 

VP Chief Creative Officer: Francesco Bozza 

Creative Director: Luca Beato 

Sr Art Director: Lola Manrique

Head of Operations: Silvia Cazzaniga

Account Director: Milena Nuzzi 

Head of Strategy & Growth: Jacopo Bordin

Strategist: Valeria Capobianco

Produzione 

CdP: Akita Film

Regia: Dario Piana

Executive Producer: Paolo Zaninello 

Post Produzione e 3D: EDI Effetti Digitali Italiani

Media 

Wavemaker