Unobravo fa il suo esordio in TV

Ci sono momenti in cui sfogarsi con un amico può bastare, altri invece in cui non è così. Per quanto un amico sia sempre pronto a ascoltare e supportare, soltanto un bravo professionista può aiutare a compiere un passo in avanti durante un particolare momento di difficoltà o, anche semplicemente, in un percorso verso la trasformazione di sé. Questo il messaggio della prima campagna TV del servizio di psicologia online Unobravo, ideata dall’agenzia YAM112003, alla sua prima collaborazione con l’azienda.

Sviluppato attraverso video multisoggetto, il concept mostra i due protagonisti, un ragazzo e una ragazza, esprimere tutti i loro pensieri e dubbi in modo molto concitato rivolgendosi all’amico di turno che, però, non sa esattamente cosa dire e come aiutare in maniera concreta. Successivamente ritroviamo i protagonisti più rilassati e con toni sereni, che dialogano attraverso un tablet con il loro terapeuta Unobravo

Rispetto a un amico, lo psicologo o lo psicoterapeuta è infatti un esperto che conosce bene le dinamiche messe in atto da una persona durante una determinata situazione, ne riconosce quelle disfunzionali e più profonde e conosce tecniche e strategie volte al potenziamento delle proprie risorse, per guardare se stessi e gli eventi con occhi nuovi e provare a raggiungere i propri obiettivi di vita in modo più efficace. 

“Uno degli obiettivi primari per Unobravo è quello di normalizzare l’accesso al supporto psicologico per tutti, oltre che rompere il tabù che ancora troppo spesso avvolge il tema della salute mentale e del benessere psicologico. Siamo entusiasti del debutto di questa importante campagna TV con la quale ci auguriamo di contribuire a sensibilizzare il pubblico – commenta Erica Bigi, Marketing Managing Director di Unobravo -. Abbiamo lavorato in maniera scrupolosa insieme all’agenzia creativa per trattare il tema della salute mentale con leggerezza, che non è superficialità, insita nella nostra identità con il nuovo claim “Per stare meglio comincia da Unobravo” e rappresentando situazioni in cui tutti, almeno una volta, si sono ritrovati”.

“Nella comunicazione di Unobravo, l’ironia è la chiave narrativa per sdrammatizzare lo stigma sociale e rompere le resistenze nei confronti del servizio di psicologia online – afferma Silvia Messa, Executive Creative Director di YAM112003 – Infatti, spesso, se proprio riteniamo di non avere un problema molto grave, evitiamo di parlarne con un professionista per pregiudizio o imbarazzo. È esperienza comune quanto colleghi, conoscenti o anche perfetti sconosciuti ci possano «asciugare» con le loro ansie e paure, senza poter ricevere da noi un aiuto concreto e professionale. È questo l’insight da cui prende spunto l’idea creativa degli spot”.

Con la campagna TV, Unobravo lancia anche la nuova App del servizio che, in maniera ancora più immediata e semplice, permette ai pazienti di accedere al proprio profilo personale per utilizzare la chat con il terapeuta, ricevere reminder sugli appuntamenti, entrare nella seduta di terapia, e, per chi ancora non è registrato, consente di compilare il questionario e trovare il proprio Unobravo.

Il planning è stato gestito internamente dall’azienda.

CREDITS YAM112003:

Executive Creative Director: Silvia Messa

Client Service Director: Marco Croci

Art Director: Erica Battello

Copywriter: Claudia Bavelloni

Head of Strategy: Ornella Lameri

Head of Production: Daniela Zanetti, Francesca Mezzomo

Video Producer: Veronica Pasi, Francesca Garbarino

Video Editor & Motion Designer: Giulia Surdo

Director: Pierpaolo Moro

Cdp: YAM PRO