Gianluca Spadoni ci presenta la sua Evolution Forum Business School

di Mario Modica

Imprenditore, autore, trainer e docente con oltre 400.000 presenze ai propri corsi, oltre a essere l’ideatore di Evolution Forum, società leader nel settore della formazione: parliamo di Gianluca Spadoni, punto di riferimento nella formazione in Italia. Ha da poco lanciato anche il suo primo NFT, “Humanification”. Lo abbiamo intervistato per sapere di più sulla sua attività e sulla sua Evolution Forum Business School.

Gianluca Spadoni

Dottor Spadoni, in che cosa si differenzia la sua attività da quella dei numerosi concorrenti?
La differenza è sostanzialmente una: questo modello di formazione deriva dalla cultura americana e quindi, spessissimo, chi opera in questo settore cerca ospiti, trainer e speaker direttamente dall’America. Noi, invece, siamo totalmente made in Italy: tutti i nostri trainer, testimonial, docenti e speaker sono italiani, di cultura italiana e di esperienza italiana.

Per attirare così tante persone effettuate azioni di marketing particolari?
Sì, sfruttiamo costantemente spot e advertising on-line, lavoriamo su tutti i canali social e profiliamo il pubblico; facciamo advertising sia come brand nella sua interezza che sui singoli prodotti. Abbiamo un reparto marketing interno che si occupa di queste cose, è attivo da cinque anni.

Come avete affrontato la pandemia?
Innanzitutto siamo stati vicini ai nostri clienti, in termini di sostegno e supporto. Poi abbiamo ampliato la nostra gamma di offerta con prodotti digitali, grazie a un team apposito. La pandemia ha portato in dote non solo nuovi prodotti, ma proprio un nuovo modello di business. 

Però il vostro punto forte restano gli eventi dal vivo, su cui riponete tanta fiducia…
Sì, finita l’emergenza Covid abbiamo cercato da subito di tornare in aula fisicamente, perché sappiamo che l’interazione, l’unione e la vicinanza fanno tutta la differenza del mondo. Per fortuna l’online ci ha permesso di realizzare iniziative che, altrimenti, non avremmo potuto mettere in piedi durante la pandemia, però la “fisicità” è tutta un’altra cosa.

E quali sono i vostri prossimi eventi dopo l’estate?
Avremo il nostro consueto Evolution Forum Day presso la Comunità di San Patrignano a novembre, poi avremo due “superdate” dell’Evolution Forum Business School. Ma, soprattutto, il primo, grande, evento che riguarda gli NFT in Italia: lo faremo il 27 novembre e parleremo del nostro NFT “Humanification”. Abbiamo identificato in questo strumento tutto il potenziale della nostra filosofia di condivisione.

A proposito dell’Evolution Forum Day, ci racconta il suo sodalizio con la comunità di San Patrignano?
San Patrignano è il luogo perfetto per parlare di rinascita. Noi trattiamo i temi della rinascita e della ripartenza soprattutto in ambito professionale, perché tutti nella vita prima o poi ci possiamo “perdere”. Nel caso degli ospiti di San Patrignano, son ragazzi che davvero si son persi toccando il fondo. Quello che ci accomuna è la necessita di ripartire sempre. Si riparte dalle regole, dalla comunità, dal rispetto per gli altri, dal lavoro, dall’impegno e dalla disciplina. Dal senso della vita, riassumendo.

Molto riusciti anche gli eventi in partnership con Dallara negli scorsi mesi. Avranno un’evoluzione?
Sì, torneremo a realizzare eventi del genere e aumenterà ancor di più la nostra partnership con Dallara. Andrea Pontremoli, AD di Dallara, è il supervisore scientifico della nostra Evolution Forum Business School e ci sta aiutando anche mettendoci a disposizione gli spazi della Dallara Academy. Loro sono un’eccellenza e quel mondo è molto interessante: chi fa gare di velocità è costretto costantemente a migliorare, proprio come se fosse una missione, ed è una bella costrizione per chi fa impresa.

In ultimo, una curiosità: da esperto di comunicazione e marketing, ha una campa pubblicitaria preferita?
Non ho una televisione da ormai 25 anni, diciamo che la mia campagna preferita è la prossima che realizzeremo!