“IL FUTURO DEL FUTURO. Le sfide di un mondo nuovo” del prossimo Festival dell’Economia di Trento

Dopo il successo dell’ultima edizione del Festival dell’Economia di Trento, a cura del Gruppo 24 ORE e di Trentino Marketing per conto delle istituzioni trentine, e dopo la comunicazione delle nuove date 2023 fissate dal 25 al 28 maggio, gli organizzatori della storica kermesse annunciano oggi il tema della 18° edizione del Festival: “Il Futuro del Futuro. Le sfide di un mondo nuovo”.

PreFestival – Festival dell’economia

Tra pandemia, guerra, emergenza energetica e climatica, sconvolgimento degli equilibri geopolitici mondiali e messa in discussione delle democrazie occidentali, il mondo è cambiato” spiega il Presidente del Comitato Scientifico del Festival dell’economia di Trento Fabio Tamburini, Direttore del Sole 24 Ore.E anche sul futuro occorre riflettere e confrontarsi per capire quali saranno le linee guida del cambiamento individuando le sfide del nuovo mondo. Un’occasione per farlo saranno i 4 giorni di Trento, alla fine di maggio prossimo, alla presenza di personalità dell’economia, dell’accademia, della politica, della società civile. In prima linea i giovani, interessati più degli altri a porre fondamenta solide su cui edificare il loro futuro.”

L’edizione 2022 del Festival dell’Economia di Trento, che ha visto per la prima volta il Gruppo 24 ORE insieme a Trentino Marketing nel ruolo di organizzatori per conto della Provincia Autonoma di Trento e con il contributo del Comune di Trento e dell’Università di Trento, ha animato la città per quattro giorni con oltre 600 relatori in 228 eventi in programma tra Festival, “Fuori Festival” (novità 2022), “Economie dei Territori”, “Incontri con l’autore” e le dirette-evento di Radio 24. Di questi eventi sono stati 66 quelli trasmessi in diretta streaming dalla piattaforma online dedicata, che nei giorni della manifestazione ha registrato oltre 100.000 utenti attivi che hanno seguito gli eventi in streaming e on demand. Successo di pubblico in presenza con code per l’ingresso nelle sale e il tutto esaurito delle strutture ricettive di Trento, come dichiarato dall’APT a ridosso della chiusura della kermesse. Tra il pubblico, tantissime le famiglie presenti, provenienti anche da fuori Trentino e una grande partecipazione di giovani, molti studenti universitari, ma anche di istituti di scuola secondaria superiore.