La storia di Frigidaire in un podcast di Chora Media

FRIGO!!! è la nuova serie di podcast prodotta da CHORA MEDIA – la podcast company italiana, fondata nel 2020 da Guido Maria Brera, Mario Gianani, Roberto Zanco e Mario Calabresi che la dirige – sull’incredibile storia di Frigidaire la più creativa, esplosiva e imprevedibile delle riviste italiane. Il racconto di chi c’era e di chi non c’era in 6 puntate scritto da Nicolò Porcelluzzi –  che si presta anche a dargli la voce narrante – e Ivan Carozzi. 

La rivista Frigidaire nasce il 28 ottobre 1980 ed esce in edicola al prezzo di duemila lire. Il suo primo e unico direttore si chiama Vincenzo Sparagna e insieme a lui ci sono cinque future glorie del fumetto italiano: Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Tanino Liberatore, Filippo Scozzari e Massimo Mattioli. I primi due moriranno giovanissimi per overdose, lasciandosi alle spalle una serie di capolavori adorati da un’intera generazione di lettori. Frigidaire non fu una semplice rivista, ma un modo incendiario di vivere e forse l’ultima vera avanguardia del Novecento italiano. Tutti i suoi protagonisti avevano attraversato i folli e turbolenti anni Settanta; con Frigidaire diventarono i massimi interpreti e profeti degli ancora misteriosi anni Ottanta. Oggi Vincenzo Sparagna abita sulle pendici dei Monti Martani, in Umbria, in un luogo rinominato Frigolandia. Con lui sopravvive lo sterminato archivio di Frigidaire. L’esistenza di Frigolandia e del suo archivio, tuttavia, sono in pericolo. Le generazioni che verranno rischiano di perdere un tesoro e una grande lezione di libertà.  

FRIGO!!! è una serie podcast di Chora Media promossa da C.P. Company. È  statoscritto da Niccolò Porcelluzzi e Ivan Carozzi. Ha collaborato Alessia Rafanelli. La cura editoriale è di Michele Rossi e Marco Villa. La post produzione è di Massimo Carozzi. I producer sono Matteo Perkins e Matteo Scelsa. Coordinamento tecnico di Guido Bertolotti. Il fonico di studio è Federico Slaviero per PM9. Musiche addizionali su licenza Machiavelli Music.