Nuovo sito per Tavernello

È online il nuovo sito di Tavernello, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, grazie alla collaborazione con Ogilvy Italia.

La frase in homepage Serviti pure”, riassume l’anima del sito: semplice, chiara e diretta ma è anche un invito alla convivialità spontanea insita nel DNA del brand, il frutto della passione di 12.000 viticultori.


Un sito di “carattere” e dall’estetica pop, sia per il tone of voice che per il trattamento originale delle immagini integrate in parte dai profili social Tavernello, a cui si aggiunge l’uso creativo del lettering. Il sito offre agli utenti una customer journey fluida, dinamica e intuitiva per favorire una navigazione personale e piacevole attraverso un linguaggio contemporaneo, capace di far convergere le diverse anime di Tavernello, vino italiano e globale, verso un valore comune e percepito in ogni paese: quello dell’italianità.

 
È nella sezione Buono che l’utente scopre l’intera – ampissima – gamma di prodotti rinnovati della forma e nello stile con l’immagine iconica del calice al centro del packaging: dal brick in Tetra Pak della linea Classico – rosso, rosato e bianco -, al luccichio della linea Gold, dalle proposte di vini bio alla versione Sunlight, senza solfiti aggiunti, tutti con il tappo apri e chiudi in Tethered Cap per evitarne la dispersione nell’ambiente.

Tavernello racconta sul sito anche la linea in bottiglia: vini fermi bianchi, rossi e bollicine, tutte realizzate in vetro leggero per ridurre peso e costi di trasporto, risparmiando energia e diminuendo le emissioni di CO2.

Ma il viaggio, sul sito web Tavernello, va ben oltre al prodotto, informando l’utente sia del controllo di filiera che dell’approccio del brand alla sostenibilità.

All’interno delle sezioni Sostenibile e Italiano, infatti, vengono raccontati i valori di Tavernello, brand di punta di Caviro, la più grande Cantina d’Italia,cheha la capacità di presidiare una filiera integrata di produzione, dal vigneto al processo di imbottigliamento. 

Il Gruppo Cooperativo Caviro, da sempre attento ai temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica, adotta un modello di economia circolare con l’obiettivo di valorizzare e preservare ogni risorsa per garantire un futuro ecosostenibile.

Benedetto Marescotti, Direttore Marketing del Gruppo Caviro dichiara: «Tavernello è da quasi quarant’anni un pilastro fondante del nostro portfolio, nonché il vino più consumato d’Italia. Abbiamo voluto fortemente questo restyling proprio in occasione dell’imminente 40esimo compleanno del marchio. Volevamo che il nuovo sito richiamasse l’identità del brand: semplice ma, schietta e senza fronzoli».

Marco Pelà, Head of Experience & Digital di Ogilvy Italia aggiunge: «Il nuovo sito di Tavernello ci rende soddisfatti sia in termini di risultato finale, sia in termini di partnership sviluppata con il brand team. Lavorare al progetto ci ha permesso di approfondire la conoscenza di un brand iconico e storico, capace di andare oltre le aspettative e superare gli stereotipi. In termini più specifici di UX e UI il team di lavoro ha cercato di restituire tramite l’esperienza digitale quelle che sono le caratteristiche insite nel DNA di Tavernello». 

Il successo di Tavernello e della sua capillare rete distributiva anche a livello internazionale sono descritti nella sezione “Amato, e la navigazione si conclude infine con la sezione Speciale, dedicata ai progetti speciali e branded content che sono stati, sono e saranno i progetti del marchio Tavernello.